gamecapture_playbutton_160px_blackElgato è una ditta fondata nel 1992 che si occupa di prodotti tecnologici. Il vero debutto di Elgato però è datato nel 2002, con l’introduzione della EyeTV. Si tratta di un dispositivo alimentato ad USB capace di convertire il video della televisione in formato MPEG-1 per essere visualizzato su un computer.
La stessa rivista Macworld definì il prodotto come il primo passo dell’avvicinarsi tra televisione e computer. Negli anni successivi, furono introdotte nuove versioni dell’EyeTV, seguite da continui successi, premi e riconoscimenti.
Più recentemente nasce invece Elgato Gaming, che nel 2012 presenta la sua prima Game Capture HD, una scheda di acquisizione, compatibile con le console da gioco, capace di registrare e comprimere video fino a 1080p 30fps.
La scheda ha ricevuto un grosso successo e molti premi da parte dei media ed ancora oggi è una delle schede di acquisizione più utilizzate. Ma con la nuova generazione di console, siamo tutti alla ricerca della massima qualità di registrazione, no? Ecco perché di recente Elgato Gaming ha lanciato la nuova Game Capture HD60, una scheda di acquisizione che non teme rivali grazie alla sua possibilità di registrare fino a 1080p 60fps! Nel corso di questa recensione andremo ad analizzare, passo per passo, il prodotto, elencandone le specifiche tecniche, le caratteristiche, i requisiti di sistema e tutti i vantaggi offerti dalla Game Capture HD60!


Specifiche Tecniche

  • Interfaccia: USB 2.0
  • Ingressi supportati: PlayStation 4, Xbox One & Xbox 360 (via HDMI)
  • Uscita: HDMI (Passaggio senza LAG)
  • Risoluzioni Supportate: 1080p60, 1080p30, 1080i, 720p60, 720p30, 576p, 576i, 480p.
  • Dimensioni: 112 x 75 x 19 mm
  • Peso: 106 g
  • Contenuto del Bundle: Elgato Game Capture HD60, Cavo USB, Cavo HDMI, Adesivo Elgato Gaming.

Tra le varie caratteristiche troviamo:

  • Decoder H.264 con impressionante qualità a 1080p 60fps.
  • Passaggio del video LAG-Free (senza ritardi).
  • Registrazione costante in background con possibilità di tornare indietro e catturare un determinato spezzone di video.
  • Editor incluso nel software, con accesso istantaneo ai video e possibilità di modificarli.
  • 9 diversi profili per gli overlay personalizzati.
  • Integrazione completa con Twitch.tv.
  • Ingresso Jack microfono per i Live-Commentary.

Requisiti di Sistema

elgato-gamecapture-hd60-box

  • PC: Windows 7 SP1 (o superiore), 4 GB RAM, porta USB 2.0
  • Mac: OS X 10.9 (o superiore), 4 GB RAM, porta USB 2.0
  • Game Capture HD60: CPU Intel Core i5 di seconda generazione da almeno 2GHz, o superiore.
  • Stream Command: CPU Intel Core i7 di seconda genereazione da almeno 2GHz, o superiore. Windows 7 o superiore; Comandi per gli Streaming in arrivo anche per sistemi MAC.

Come potete vedere, e stando a quanto dichiarato da Elgato Stessa, la Game Capture HD60 è abbastanza esigente in termini di CPU richiedendo addirittura un i7 di seconda generazione per poter fare streaming ed un i5 (sempre di seconda generazione, quindi i5 2xxx) per riuscire a registrare video a 1080p 60fps!
Non sono requisiti inaccessibili, un moderno notebook di fascia media con i5 dovrebbe riuscire a sfruttare a pieno le potenzialità della scheda!
La configurazione di prova su cui abbiamo testato la scheda di acquisizione è la seguente:

CPU: i7 3770K @ 4.5GHz
Motherboard: Asrock z77 Extreme 4
RAM: G.Skill 16GB DDR3 1866MHz CL9
Sistema Operativo: Windows 8.1
Fonte video: Xbox One

Sottolineamo come, ovviamente, registrare o trasmettere un video ad una risoluzione più bassa, richiederà un utilizzo di risorse minore.


 Galleria Fotografica

In questa parte della nostra recensione, andremo ad analizzare, foto dopo foto, la Game Capture HD 60 di Elgato Gaming, partendo dal contenuto del bundle, alla scheda di acquisizione in tutti i suoi dettagli. Elgato_HD60 La parte superiore della HD60 è molto pulita ed elegante, un design minimale perfetto per integrarsi con le console di nuova generazione. La striscia centrale è costituita da led che si illumineranno alla prima ricezione di un segnale HDMI o all’inizio di una registrazione. Elgato_HD60-11A Garantire una solida presa sulla superficie su cui è poggiata la Game Capture, sul fondo è coperta da una superficie in gomma morbida. Elgato_HD60-2 Nella foto di sopra è ben visibile l’output Video. Vi ricordiamo che il passaggio del segnale è completamente lag-free. Elgato_HD60-3Il lato dedicato agli ingressi è costituito da un jack per microfono, un ingresso HDMI ed uno per l’alimentazione/acquisizione dei video da collegare direttamente al proprio PC. L’ingresso jack è particolarmente utile per chi vuole catturare la propria voce utilizzando direttamente la capture card senza dover trovare delle alternative registrando la voce dal PC. Elgato_HD60-boxLa confezione è in puro stile Elgato. La parte frontale da una leggera anteprima del prodotto, sottolineando forse la caratteristica di punta, ovvero quella di essere stata concepita per console Next-Gen.Elgato_HD60-box2Sul retro della confezione sono elencate tutte le caratteristiche del prodotto in maniera molto dettagliata. Dal decoder H.264, ai requisiti di sistema.Elgato-HD60-box-content Sopra, il contenuto della confezione composto da un cavo USB per alimentare la Game Capture HD60 e trasferire i video su PC, un cavo HDMI ed ovviamente la Capture Card.Elgato-GamingHD60-StickerUltima chicca, che sappiamo bene farà gola a chi acquisterà una HD60, è l’adesivo Elgato Gaming, applicabile sulla vostra console per dare un piccolo tocco di classe.


TEST: Cattura a 1080p 60fps

Di seguito, potete vedere un video catturato con la nostra Elgato HD60 a 1080p 60fps a qualità Massima. E’ giusto tenere nota che a causa dell’enorme compressione di Youtube, la qualità video è completamente diversa da quella registrata sul nostro file locale, tuttavia è un ottimo esempio per mostrare la stabilità e la fluidità del framerate ad una risoluzione così alta.
Se dovessimo descrivere la qualità dei video registrati dalla Game Capture HD60 in parole povere: è quasi impossibile notare la differenza tra il Gameplay registrato e quello giocato in tempo reale.


Il Software

Con la Game Capture HD60, tramite l’apposito link al download nel sito Elgato, avrete accesso ad un software esclusivo per registrare i vostri gameplay, modificarli o trasmetterli in tempo reale su Twitch.tv. In questa parte della recensione, analizzeremo la soluzione creata da Elgato per avere un tool di Capturing, Editing, Streaming “All in One”, in modo da introdurvi a ciò che vi aspetta!

mainIl menu principale del software di Elgato (scaricabile da qui), è abbastanza User Friendly, comodo, professionale e perfetto anche per chi è alle prime armi. Offre tutte le funzioni che uno streamer vorrebbe avere, tra cui la possibilità di creare un overlay personalizzato, aggiungere una webcam, impostare microfono, selezionare (anche manualmente) i server di Twitch, impostare bit-rate e risoluzione (adeguandosi al proprio upload), Titolo e Descrizione dello stream ed avviare e stoppare uno stream dal semplice tasto in basso al centro.

Tutte le funzionalità di personalizzazione del video catturato, mettendo un overlay o modificandolo in tempo reale, funzionano esattamente come per quelli durante gli stream, anzi, il tutto viene reso più semplice dando la possibilità di creare vari profili ( i riquadri da 1 a 9 visibili nell’immagine) per comodità dell’utente, tra l’altro “switchabili” in tempo reale.

Altra feature non meno importante è la registrazione in background. L’Elgato Game Capture HD60, infatti, registrerà sempre e comunque in background tutti i vostri gameplay, permettendovi, in caso aveste compiuto un’azione epica degna di essere registrata, di tornare indietro (trascinando la barra blu in basso a sinistra vicino al tasto “registra”) registrando esclusivamente il pezzo che vi interessa. Ovviamente la registrazione in background occuperà dello spazio sull’HDD, ma Elgato sfrutta una particolare compressione dei file che non pesa quanto il video renderizzato. In breve, 1 ora di gameplay non “esportato” (registrato in background) peserà drasticamente di meno di un ora di video Registrato ed Esportato sull’HDD come file .MP4.

Ultima piccola chicca, sicuramente da non sottovalutare, è la possibilità di catturare uno screenshoot ed inviarlo direttamente al desktop. Funzione presente su PS4 ed in arrivo su Xbox One, tuttavia assente in molti altri dispositivi!

video-edit-toolCome accennato, il software di Elgato comprende un editor video. Nell’editor troviamo, non solo i video esportati e salvati in MP4 sull’HDD, ma anche quelli in attesa di essere renderizzati.
Se ci interessano quindi vari spezzettoni di un singolo video, è possibile eliminare i vari pezzi e ricavarne solo quelli che ci interessano.
E’ importante comprendere che non si tratta di un editor complesso, ci permette infatti solo di eseguire tagli e rimuovere delle parti di video, il resto andrà fatto tutto con software di terze parti dedicati appositamente al video editing.

E’ inoltre possibile condividere direttamente il video sui canali social, mandarlo via mail o caricarlo direttamente su Youtube.


Conclusione

La Game Capture HD60 è sicuramente una delle migliori schede d’acquisizione in commercio. Abbiamo registrato vari Gameplay e trasmesso intere sessioni di gioco come ad esempio la nostra prima Fine di Crota in “Hard Mode” visibile più sotto.
Durante tutta la nostra esperienza con il dispositivo ci siamo sempre trovati benissimo, insomma, fin dalle prime ore di utilizzo è ben chiaro come non si possa chiedere di meglio.

Elgato è stata capace di creare un dispositivo elegante, performante, facile da usare e dalla qualità video straordinaria. Il nostro gameplay visualizzabile poco sopra è stato registrato a 1080p ed impostando un overlay personalizzato, ovviamente a 30 fps, trattandosi di Destiny.

Tuttavia non è priva di difetti, la sola uscita HDMI può essere un problema in alcuni casi ( anche se esistono adattatori che comunque non sono forniti in bundle), ed in un mondo dove spesso la portabilità è tutto, l’Elgato HD60 non ha alcuna possibilità di archiviazione tramite l’utilizzo di HDD esterni o simili, rendendo l’utilizzo di un PC un requisito assolutamente necessario.

Tutto quello che fino a qualche tempo fa era realizzabile dovendo uscire grosse cifre per delle schede d’acquisizione spesso scomode da usare, oggi è possibile trovarlo con tutta la qualità dei 1080p alla fluidità dei 60fps in un device minuscolo ed elegante.
Il design, la praticità e le dimensioni ridotte sono soltanto pochi dei reali motivi per cui valutare l’acquisto di questa scheda, non si deve infatti tralasciare l’ottimo software ideato da Elgato per la registrazione e la trasmissione dei video, che come avete potuto leggere ed osservare poco sopra, comprende un editor video, la piena integrazione con Twitch e vari social media, e la possibilità di registrare il background senza pesare drasticamente sull’HDD.

 

 PRO CONTRO 
  • Design Minimale ed Elegante.
  • Piccola e sottile.
  • Qualità dei video a 1080p 60fps eccezionale.
  • Software facile da usare ed intuitivo.
  • Vale quello che costa.
  • Registrazione costante in Background.
  • Solo HDMI
  • Ha bisogno di un PC per funzionare
  • Nessun ingresso A/V per PS3 o retro gaming.

 

 

Conclusione
Elgato HD60
9.5
Articolo precedenteToy Fair annuncia: Nerf Halo e Megabloks Halo 5
Prossimo articoloHalo 5 Guardians non consentirà lo schermo condiviso per 4 giocatori
Geek a tempo pieno. Adoro le community e cerco di fare la mia parte nel rendere il settore dei videogiochi un po' più unito. Scrivo di giochi e tecnologia, nel tempo libero mi trovate sulla torre di Destiny o nel campo da battaglia su Halo!
Concludendo, la Game Capture HD60 è un prodotto all'avanguardia, con pieno supporto delle console di ultima generazione grazie alla sua possibilità di registrare video a 1080p 60fps in H.264, una qualità di registrazione un tempo "elitaria", oggi è disponibile a tutti grazie al suo ottimo rapporto qualità/prezzo di 164€. Siamo rimasti pienamente soddisfatti della Game Capture HD60 e sentiamo di consigliarla ad occhi chiusi sia a Youtuber o Streamer che vogliono ottenere la massima qualità possibile per i loro video, sia a tutti i Gamer che vogliono immortalare le proprie partite non perdendo neanche un minimo dettaglio. Si Ringrazia Vivamente Elgato Gaming per il Sample Fornitoci. Tutti i futuri video The Tower e 17K Group saranno registrati tramite Elgato Game Capture HD60.elgato-game-capture-hd60-1080p-60fps-recensione