Benvenuti in questa breve recensione del nuovo DLC di Dragon Ball Z: Kakarot, dove andremo a esaminare questo contenuto aggiuntivo. A New Power Awakens, Parte 1 è il primo elemento addizionale disponibile per il recente Dragon Ball Z: Kakarot, nel quale a fare da new entry sono Whis e Beerus, pronti ad accompagnarvi nei vostri primi passi nel regno degli dei. Il DLC si presenta come una breve side quest che ci permetterà di sbloccare nuove abilità e di poter completare poche missioni il cui obiettivo è unicamente quello di far guadagnare esperienza ai nostri personaggi, ma prima una breve sinossi di ciò che andremo ad affrontare.

Trama

Se nella storia originale vista nel film La battaglia degli Dei e nella prima saga di Dragon Ball Super il Dio della Distruzione Beerus decide di muoversi per andare alla ricerca del Super Saiyan God, qui abbiamo una storia lievemente diversa. Infatti Goku e Vegeta verranno richiamati sul pianeta di Beerus proprio da Whis, che si propone senza tanti giri di parole di allenare i due Saiyan per far raggiungere loro vette sempre più alte di potere, il tutto al solo apparente scopo di poter far divertire Lord Beerus, in cerca di avversari.

Nuove feature

Con questa premessa il DLC ci fa sin da subito cominciare con vari allenamenti in cui Whis sarà il nostro avversario. Una cosa che sin da subito è facilmente intuibile è che il contenuto aggiuntivo è stato sviluppato in modo da permettere a chiunque, anche a chi ha appena cominciato il gioco, di poter giocare questo episodio senza dover aspettare di completare la storia principale. Gli allenamenti di Whis infatti, divisi in due categorie, serviranno unicamente a far salire di livello i nostri personaggi e a sbloccare tutte le abilità già presenti nel gioco. I primi saranno disponibili a partire da un requisito di livello pari a 5 fino ad arrivare ad un livello consigliato di 200. Questi allenamenti non solo ci forniranno un’enorme quantità di esperienza una volta completati, ma addirittura degli oggetti che ce daranno ancora di più, alcuni utilizzabili dal livello 1 al livello 50, altri che potranno essere usati fino al livello 250. La seconda categoria di allenamenti invece servirà unicamente per sbloccare le varie trasformazioni ottenibili durante il gioco, in caso non lo avessimo completato, per poter infine ottenere la trasformazione in Super Saiyan God.

Alla fine di questi allenamenti, disponibili unicamente per Goku e Vegeta, potremo esplorare il pianeta di Beerus per completare alcune side quest oppure potremo sfidare Beerus stesso, che a differenza di alcuni scontri di allenamento dove era al livello 20 e al livello 100 sarà al livello 250. In questo scontro ci sarà impossibile utilizzare oggetti di cura per cui dovremo portare al massimo le abilità dei nostri personaggi, e sono proprio le abilità ciò che andremo a trattare ora.

L’albero delle skill in Dragon Ball Z: Kakarot è stato ampliato con nuove voci sbloccabili subito dopo aver ottenuto lo stato di Super Saiyan God. Goku e Vegeta oltre ai potenziamenti per questa nuova trasformazione otterranno una nuova abilità a testa, mentre il resto delle nuove skill sono dedicate al miglioramento delle combo di base, che miglioreranno i loro effetti e aumenteranno i danni da esse inflitti.

Nel complesso questo DLC propone unicamente una bossfight e una nuova trasformazione, accompagnate però da una nuova zona esplorabile e da nuove cutscene.

Comparto tecnico

Purtroppo nonostante la nuova patch che porta il gioco alla versione 1.10 non abbiamo ancora dei miglioramenti ai frequenti cali di frame che si verificano spesso all’inizio degli incontri, mentre la longevità non certo elevata del DLC non gli permette di tenerci occupati per non più di un semplice pomeriggio. Altri difetti di questo contenuto sono sicuramente la mancanza dei modelli dei personaggi in alcune cutscene. Ricordiamo comunque che questo non è altro che la prima parte di un DLC più ampio che si concluderà con un nuovo arco narrativo, per ci non ci resta altro che attendere.

Dragon BallZ: Kakarot

Detto questo vi ricordiamo che potete trovare la nostra recensione di Dragon Ball Z: Kakarot a questo link, mentre se non avete ancora recuperato il gioco base potete farlo al seguente indirizzo.

Acquista Dragon Ball Z: Kakarot su Amazon.

Se invece non avete acquistato il Season Pass potrete farlo da qui sotto.

Acquista il Season Pass di Dragon Ball Z: Kakarot per PlayStation 4 su Amazon.

Acquista il Season Pass di Dragon Ball Z: Kakarot per Xbox One su Amazon.

Non ci resta altro che salutarvi ed augurarvi buon divertimento!

PRO CONTRO
  • Una nuova trasformazione
  • Nuove abilità
  • Bug del gioco base non ancora corretti
  • In alcune cutscene mancano i modelli dei personaggi
  • Longevità decisamente scarsa