Dal PlayStation Blog europeo apprendiamo che presto sarà possibile cambiare il proprio nome utente su PlayStation Network. L’attesa funzionalità era oggetto di speculazione (e di chiacchiera) già da diversi mesi, ma adesso arriva la conferma ufficiale. Tuttavia, sembra che ci siano dei compromessi di cui tenere conto, dovuti per lo più alla progettazione originaria del PSN.

Per il momento la feature sarà testata dai membri del PlayStation Preview Program, mentre la disponibilità al pubblico è prevista per l’inizio del 2019. Sarà possibile cambiare nome utente tutte le volte che lo si desidera: il primo cambio sarà gratuito, mentre i successivi avranno un costo di €9,99/£7,99 – un po’ come succede da anni su Xbox Live. I membri PlayStation Plus potranno invece usufruire di un prezzo ridotto, sempre riferendosi ai cambi successivi al primo, pari a €4,99/£3,99.

Una volta completati i test, tutti quanti potranno cambiare il proprio nome utente già dal menù impostazioni del sistema PlayStation 4. Sarà inoltre possibile permettere la visualizzazione del vecchio nome utente accanto a quello nuovo per aiutare gli amici a riconoscere a chi appartiene il profilo.

Occhio però: questa funzione sarà compatibile con tutti i giochi rilasciati da Aprile 2018 in poi, e con la maggior parte dei giochi PS4 precedenti a tale data. Infatti, sottolinea Sony, non è garantito che tutti i giochi per PS4, PS Vita e PS3 supportino tale funzione.

Per questo motivo sarà concesso di ritornare gratuitamente al nome utente originario, in caso di problemi. “Ritornare al vecchio ID risolverà la maggior parte dei problemi causati dal suo cambio.”

playstation 4

Il motivo di questo avvertimento sul possibile malfunzionamento della procedura è da ricercare nella progettazione del PSN, quando fu lanciato ai tempi di PlayStation 3. L’account non è associato infatti ad un generico ID, ma è identificato proprio con il nome utente. Questa funzionalità di cambio nome non andrà infatti a sostituire quel nome utente nei database delle infrastrutture, ma andrà ad affiancare un “nome utente visualizzato”.

Insomma, Sony ha ascoltato gli utenti che da anni chiedevano di poter cambiare il proprio ID online, magari creato in tenerà età con qualche X di troppo. Purtroppo, c’è da tenere conto della difficoltà che ha dovuto affrontare nel mettere mano ad un sistema come PlayStation Network. Prima del roll out pubblico della funzionalità sarà pubblicata una lista dei titoli compatibili.