Passato un po’ sottotraccia, Pollen si appresta al suo debutto. I ragazzi di Mindfield Games hanno continuato a lavorare sullo sviluppo un prodotto che potrà sfruttare appieno le potenzialità della realtà virtuale.

Si conosce ancora ben poco sulla trama, ma Pollen offre un mondo esplorabile in prima persona, ambientato su Titano. Il giocatore avrà modo di conoscere meglio il satellite di Saturno, compresa l’interazione con lo scenario, cercando di comprendere meglio la storia che coinvolge tutti i personaggi presenti. All’interno della stazione spaziale, si potrà esplorare ogni singolo ambiente ed interagire con i vari oggetti al suo interno, per poi avere la completa libertà di girovagare per il desolato pianeta, probabilmente alla ricerca di forme di vita extraterrestri (ndr).

Pollen_1

La novità è senz’altro un’altra, senza nulla togliere all’ambientazione fantascientifica che strizza l’occhio a lavori come 2001: Odissea nello spazio o al recente The Martian, ma la particolarità è incentrata sul gameplay. Mindfield Games ha l’esperienza giusta per poter usufruire della realtà virtuale come punto di forza. Infatti Pollen godrà della piena compatibilità con Oculus VR, in modo da offrire al giocatore quell’immersione che consentirà di poter vivere appieno l’esperienza all’interno del gioco.

Pollen_2

Poche ore fa, il team finlandese ha pubblicato sul proprio profilo Twitter la presenza del progetto su Steam Greenlight, aggiungendo anche un video. Si tratta di un trailer che ci mostra l’effettivo gameplay, compresa l’interazione con tutto quello che ci circonda.

 

Pollen potrebbe vedere la luce nel primo trimestre del 2016 per PC, ma nel contempo possiamo goderci un primo passo su Titano…