Sembra che il reboot del film di Mortal Kombat sia scappato dal purgatorio ed è destinato ad essere girato e prodotto in Australia. Il Premier del South Australia, Steven Marshall, ha annunciato le riprese del reboot aggiungendo che sarebbe la più grande produzione cinematografica nella storia della regione. Sì, un politico ha tenuto una conferenza stampa su Mortal Kombat per promuoverlo piuttosto che denigrarlo. È un miracolo.

Marshall potrebbe essere un grande fan di Mortal Kombat ma probabilmente è un po ‘più interessato ai 70 milioni di dollari (o circa 48,5 milioni di dollari USA) che dovrebbero essere immessi nell’economia del Sud Australia, con 580 posti di lavoro e 1.500 ruoli per gli extra. Proprio come Shang Tsung ha creato molte opportunità di lavoro quando ha iniziato il primo torneo di Mortal Kombat.

Greg Russo, che sta scrivendo sia il reboot di Resident Evil che il film di Saints Row, ha scritto la sceneggiatura, ma non ci sono stati indizi sulla trama. È Mortal Kombat, potrebbe essere qualsiasi cosa, ma quasi certamente vedremo non pochi combattimenti.

James Wan sarà impegnato alla produzione insieme a Michael Clear della Atomic Monster e a Todd Garner e Jeremy Stein della Broken Road.

Il primo film di Mortal Kombat uscì nel 1995 ed era molto, molto meglio di Street Fighter, seguito dalla serie animata nel 1996. C’è stato anche un sequel che ha fatto meno successo. Il franchise è stato anche resuscitato in forma di serie web nel 2011 e ha funzionato per due stagioni.

Che ne pensate? Fatecelo sapere con un commento.