MotoGP

MotoGP 19, il prossimo titolo di corse in moto sviluppato dall’italiana Milestone potrebbe apportare una decisa modifica al concetto di avversario IA all’interno dei giochi di corse grazie all’introduzione di un nuovo sistema di intelligenza artificiale avanzato danominato A.N.N.A (Artificial Neural Network Agent).

Questo nuovo avversario virtuale ha richiesto ben due anni di lavoro spalla a spalla con con Orobix, una ditta specializzata proprio nella realizzazione di intelligenze artificiali avanzate, per portare il livello di sfida in MotoGP 19 a un altro livello rispetto al passato.

Difatti, rispetto alla precedente generazione in cui l’IA venive semplicemente munita di una serie variegata e più o meno realistica di istruzioni da seguire di modo da comportarsi in modo verosimile, A.N.N.A. sfrutta un nuovo sistema che pone un obiettivo all’IA e le fa apprendere in tempo reale come raggiungerlo al meglio.

Stando a Milestone la nuova AI sarà una vera rivoluzione per MotoGP 19 ma anche per il mondo stesso dei videogiochi.


“Stiamo affrontando una delle più grandi innovazioni nella storia di Milestone.
Lo straordinario lavoro fatto dai nostri ingegneri in collaborazione con Orobix e un grande esempio di cosa sono in grado di fare due compagnie indipendenti in un mercato spesso controllato dalle grandi aziende.
Questa è una dimostrazione di creatività, passione e capacità di innovare”

Luisa Bixio, CEO di Milestone


Come si comporterà l’innovativa intelligenza artificiale all’interno di MotoGP 19 è ancora da vedere ma non neghiamo che questo annuncio abbia scaturito in noi un certo livello di curiosità.

Vi ricordiamo che MotoGP 19 è in uscita il 6 giugno per le piattaforme Playstation 4, Xbox One e PC mentre una versione per Nintendo Switch è prevista per il lancio in seguito.

Non dimenticate di seguirci sulle nostre pagine social e su 17kgroup.it per notizie, approfondimenti, recensioni e tanto altro sul mondo dei videogiochi!