Da pochissimo Koei Tecmo ha condiviso nuovi dettagli e screenshots riguardo l’attesissimo Nioh, definito nuovamente il “l’oscuro Sengoku action RPG” per PlayStation 4, durante un evento sul palco del Tokyo Game Show.

Il protagonista di Nioh, William, può combattere utilizzando una grande varietà di armi, come spade e lance. Le lance hanno una grande gittata e possono colpire un grande numero di nemici, ma sono difficili da usare in spazi ristretti. Ogni arma ha le sue proprie caratteristiche, e per questo motivo sarà molto importante capire se si rivelerà più conveniente una strategia offensiva rispetto ad una più difensiva.

Ci sarà un’implementazione online chiamata “Chinokata Dzuka” (Bloody Sword Mound). Quando vi connetterete e inizierete a giocare, vedrete la “Bloody Sword Mound” dei giocatori che sono morti in quel punto. Quando la toccherete, una “Jigurui” (Deviazione corporea) del giocatore apparirà e dovrete combatterla. Potete vedere i loro nomi, il livello, e la causa della morte prima di decidere di evocarli.
Le battaglie con le deviazioni corporee sono pericolose, ma sconfiggendo l’evocazione otterete interessanti oggetti.

Nioh-Details_09-17-15_Off-Screen-600x401

William avrà anche a disposizione una grande varietà di “Spiriti Guardiani“, i quali possono essere usati per liberare un potentissimo attacco, altri forniscono per esempio abilità di guarigione. Se muori, il tuo Spirito Guardiano rimarrà nel punto in cui sei stato ucciso, e se non lo recuperi non potrai usarlo nuovamente. Sarai anche in grado di liberare il tuo Spirito Guardiano nei santuari che troverai lungo la via.

Ricordiamo che Nioh uscirà per PlayStation 4 nel 2016. Qui trovate un gameplay.

Invece eccovi la gallery con gli screenshots.

Fonte: gematsu.com.