PewDiePie

Nel corso di questa notte (ora italiana) dei terroristi hanno assaltato due moschee in Nuova Zelanda facendo una strage e trasmettendo inoltre il tutto in diretta su Facebook in una raccapricciante ripresa di un gesto folle.

La cosa che ha stupito il pubblico di YouTube è stato il fatto che uno degli attentatori in un post su 8chan fatto per “annunciare” l’imminente attacco terroristico abbia citato il noto youtuber svedese PewDiePie invitando le persone a iscriversi al suo canale.

Cosa abbia spinto il terrorista a citare Felix nel suo post non è chiaro anche se con tutta probabilità è stato un semplice pretesto per creare subbuglio sfruttando un’innocua campagna mediatica che vede il canale di PewDiePie in diretta competizione con T-Series per il titolo di canale più grande di YouTube.
Questa campagna di invito a isciversi al canale di Felix sta avendo infatti un’ampia risonanza su internet e il terrorista ha pensato bene di sfruttarla in modo malato per portare maggior visibilità al suo gesto sconsiderato.

Su Twitter lo stresso PewDiePie ha prontamente preso le distanze dall’attentato terrostico di Christchurch definendosi disgustato dall’essere stato anche solo menzionato da una persona del genere ed ha poi esposto la propria vicinanza a tutte le vittime della strage.

Riteniamo sia inutile sottolineare come Felix non abbia alcun coinvolgimento diretto nell’evento terroristico e che sia egli stesso una vittima indiretta di questo folle e terribile atto di violenza.