Arrivano direttamente da Todd Howard, director di Fallout 4, ulteriori parole di conferma sulla libertà che la nuova fatica Bethesda vuole concentrare nelle mani dei giocatori.

“Quanto più accontentiamo il giocatore, tanto più siamo felici. Vogliamo la torta e la ciliegina”.

È quanto emerge dalla videointervista che vogliamo proporvi di seguito.
Fallout 4 ambisce a unire le dinamiche di uno sparatutto ancora più convincente (è stata resa nota la collaborazione con ID Software, sinonimo di garanzia in ambito shooter, come abbiamo già riportato nel nostro articolo ) con quelle di un gioco di ruolo caratterizzato dalle statistiche e dalla completa personalizzazione degli approcci alle missioni.

 

Personalizzazione è la parola chiave.
In Fallout 4 sarà possibile fare a pezzi il mondo e costruire ciò che si desidera, sostiene Howard.
Si promette il più grande sistema di crafting mai visto nella serie, unito alla possibilità di condividere le mod create direttamente dagli utenti tra PC e Console.

 

Per fortuna alla pubblicazione di Fallout 4 manca sempre meno, previsto il 10 Novembre 2015 su PC, Xbox One e Playstation 4.