The Outer Worlds, rivelato lo scordo dicembre, ha catturato l’attenzione di una gran numero di utenti in rete che hanno cominciato a fare speculazioni sui contenuti e sulla grandezza del titolo di casa Obsidian e Private Division.

L’opinione scaturita dalle sensazioni che il trailer ha regalato è che si tratti di un titolo molto vasto, che necessiti di centinaia di ore di gioco per arrivare al suo completamento, tuttavia non è così.

I co-director Leonard Boyarsku e Tim Cain, intervistati da Game Informer, hanno rivelato che The Outer Worlds avrà delle dimensioni simili a quelle di Star Wars: Knights of the Old Republic 2, e che saranno necessarie dalle 15 alle 40 ore per completarlo.

Cain in particolare ha precisato che The Outer Worlds non sarà un open world classico e non richiederà ore e ore da dedicare all’esplorazione. Non si tratta di un titolo da centinaia di ore, ha ribadito Cain, tuttavia la durata dipenderà molto dall’approccio di gioco: i giocatori che propenderanno per uno stile più Stealth ci metteranno più tempo rispetto a quelli che si getteranno a capofitto nel combattimento.

I co-director hanno sottolineato che il team di sviluppo ha deciso di focalizzarsi in maniera decisa sulla quantità e sulla varietà di elementi sfruttabili piuttosto che sulla grandezza del mondo di gioco, al fine di garantire una certa reattività e rigiocabilità.

The Outer Worlds uscirà prossimamente su PC, PlayStation 4 e Xbox One, nel frattempo fateci sapere cosa ne pensate delle parole degli sviluppatori con un commento!