Fallout 76

Fallout 76 non è ancora uscito eppure i modder si stanno già prodigando per mettere del loro nell’ultima fatica di Bethesda.

Su Nexus Mod infatti sono già presenti al momento della stesura di questa new diciotto mod, che vanno a incidere su alcuni aspetti del gioco quali skin o texture.
Una mod chiamata Imperfect 21×9 per esempio ridimensiona alcuni elementi dell’interfaccia utente per renderli più adatti ad una risoluzione di 21:9, un’altra mod invece sostituisce la musica del menù principale con una versione in chitarra acustica del tema principale di Fallout.

I modder hanno rilasciato un breve commento sul metodo di lavoro per creare le mod in Fallout 76, affermando che il gioco non permette di utilizzare i metodi classici per la creazione di mod e che per ovviare a questo contrattempo essi si sono serviti di dei metodi utilizzati in Fallout 4 dato che, stando sempre alle affermazioni dei modder, il nucleo del codice di Fallout 76 è sostanzialmente identico a quello di Fallout 4.

Secondo loro inoltre Bethesda potrebbe non vedere di buon occhio la modifica delle texture di abiti o l’aggiunta di skin ed elementi di personalizzazione in quanto come già detto in questa news la software house intende vendere attraverso microtransazioni elementi estetici tramite valuta virtuale acquistabile sia con soldi reali che ottenibile in-game tramite eventi, sfide o il completamento di obiettivi e missioni.

Il 14 novembre comunque, giorno dell’uscita ufficiale del gioco, potremmo vedere col tempo come si evolverà la community di modder per questo particolare gioco.