CD Projekt RED non è estranea alla meccanica scelta/conseguenza nei suoi titoli, così come sta dimostrando con Cyberpunk 2077 dove sicuramente non si sta risparmiando.

L’applicazione di questa meccanica infatti non si limiterà alla già vasta parte narrativa che si prospetta, ma a quanto pare sarà applicata a tutto il sistema di gioco.

Facendo riferimento a una storia abbastanza esaustiva uscita sulla rivista Edge (numero 324, Novembre 2018) su Cyberpunk 2077 si posso capire diversi dettagli interessanti a riguardo.

In totale concordanza all’universo di Cyberpunk 2077, nel prossimo titolo RPG targato CD Projekt sarà possibile per i giocatori modificare il proprio personaggio con miglioramenti cibernetici ma, per colpa di qualcosa nota come ‘cyberpsicosi‘, un utilizzo eccessivo di questi innesti inizierà a procurare danni alla salute mentale del proprio avatar.

Oltre a ciò, sarà necessario un continuo upgrade di questi componenti e questo potrebbe pesare sulle tasche dei giocatori in termini di valuta in gioco, oltre ad andare anch’esso a influire sul mondo di gioco, così come fa notare Patrick Mills, quest designer del titolo.

Tutti i problemi di un corpo di carne svaniscono con questi innesti, e diventerete perfette macchine cromate.
Ma queste parti andranno pur acquistate da qualcuno, e una volta fatto sarete in debito con quest’ultimi.
Se avrete bisogno di altri pezzi dovrete andare da loro e così via.

Che continua dicendo:

Questo darà inoltre una sensazione utopistica di essere liberati dalla tecnologia, facendoci credere di aver risolto i nostri problemi, quando invece non sarà affatto cosi.
I problemi che scaturiranno saranno ancora lì, forse peggiori anche dei precedenti.
‘High tech, Low Life’, questo è uno dei motti che abbiamo fatto nostri.

Un dettaglio davvero molto interessante fatto trapelare dal CD Projekt su Cyberpunk 2077, che si prospetta molto più complesso e allettante del previsto.

Se bilanciata nei giusti modi e rilasciata correttamente questa potrebbe dunque rivelarsi una meccanica unica nel suo genere, e totalmente alla portata dei mezzi di uno studio come CD Projekt che si è mostrata più volte valida e competente con i suoi metodi di lavoro.

Purtroppo la data d’uscita è ancora sconosciuta, ma concludiamo ricordiamo che Cyberpunk 2077 verrà rilasciato per PlayStation 4, Xbox One e PC.