anthem

Dopo le risposte su Reddit da perte di Brenon Holmes e quelle di Mark Darrah via Twitter, anche Jonathan Warner ha deciso di unirsi alla festa rispondendo alle domande su Anthem, mantenendo comunque la stessa linea dei suoi collaboratori, decisa proprio dagli sviluppatori per non rischiare di mostrare materiale incompleto.

 

Risultati immagini per anthem shaper storm

Come riportato da VG247, Warner ha affrontato il discorso inerente alla narrazione e di come la stessa prenderà forma durante il percorso del giocatore, confermando ancora una volta che avremo modo di saperne di più al PAX di Seattle in programma dal 31 agosto:

“La prossima settimana a Seattle parleremo molto della storia e dei personaggi che la popoleranno. – ha spiegato il game director- Ci saranno scelte da effettuare da parte dei giocatori. In Anthem, per via della sua natura social e RPG, abbiamo preferito sviluppare una storia con una narrativa più incentrata sulle scelte personali e non eccessivamente ramificata. Abbiamo chiamato questa idea “Il Nostro Mondo, La Mia Storia“. Perchè Anthem non è un titolo che tratta di un singolo ma bensì di una squadra di eroi, e vogliamo che il gioco trasmetta proprio la sensazione di di essere realmente in uno spazio condiviso con gli altri, ecco perchè abbiamo deciso di sincronizzare per tutti i giocatori il ciclo giorno/notte e le variazioni metereologiche.”

Anche Mark Darrah nel frattempo ha rilasciato qualche risposta interessante alle domande dei fan su Twitter. In particolare il produttore esecutivo ha sciolto i dubbi circa i progressi che otterremo nella demo e durante l’accesso anticipato:

  • Gli utenti che avranno la possibilità di usufruire dell’accesso anticipato non vedranno azzerati i loro progressi il 22 febbraio 2019, data di uscita del gioco per tutti.

  • I progressi della Demo invece non saranno trasferiti al gioco, una volta terminata la Demo dovremo ricominciare da capo.

Archiviata la Gamescom, il PAX di Seattle si prefigura come la vera occasione per saperne di più su Anthem, cosa ne pensate delle parole di Jonathan Warner? Siete d’accordo con la scelta degli sviluppatori in merito ai progressi ottenuti durante la Demo? Fateci sapere le vostre opinioni nei commenti!