Nvidia RTX

Nvidia ha sicuramente fatto parlare di se durante questa Gamescom 2018 annunciando un’intera nuova line-up di schede video che hanno portato l’asticella delle prestazioni PC verso vette sino ad ora impensabili.

Oltre all’impressionante capacità di calcolo e l’introduzione delle nuove potentissime memorie GDDR6 le nuove Nvidia RTX hanno introdotto anche un notevole passo in avanti per quanto riguarda la tecnologia del Ray Tracing, un fattore che andrà influenzare non poco, stando a Nvidia, il realismo grafico all’interno dei videogiochi.

Proprio perché di videogiochi stiamo parlando è molto positivo il fatto che numerose software house abbiano integrato o stanno tutt’ora integrando questa nuova tecnologia all’interno dei loro prossimi titoli in uscita.

Esempio lampante di ciò è quanto affermato da John Linneman di Digital Foundry in merito a Battlefield V:


Tutti coloro che dicono che Battlefield V non sarà in grado di girare a 60 fps in 1080p si sbagliano di grosso.
Questa è una bugia o una mancata comprensione di ciò che è stato visto.
Le prestazioni saranno molto migliori di così.
Ci si dovranno infatti attendere grandi miglioramenti visto che tutto ciò che è stato mostrato deriva da solo due settimane di lavoro da parte del team di DICE .
Hanno a malapena avuto modo di avere accesso alle nuove schede video prima di questo evento.
Quindi evitiamo di giudicare troppo in fretta.
Battlefield V sarà molto più veloce di adesso e sospetto che anche Shadow of the Tomb Raider si comporti nel medesimo modo.
Devo anche ammettere che al momento Shadow of the Tomb Raider è quello meno impressionante fra quelli che supportano Nvidia RTX.
Resident Evil 2 e Metro Exodus invece appaiono molto più impressionanti e girano già fluidi come ci si aspetta.


 

Resident EvilOltre al supporto su Battlefield V la nuova tecnologia di Nvidia RTX, che consta sostanzialmente del real-time raytracing o Deep Learning Super-Sampling (DLSS), sarà presente anche all’interno di Resident Evil 2 Remake di Capcom anche se al momento non è ancora noto come ciò sia implementato.
Fortunatamente sempre alla Gamescom Capcom ha intenzione di mostrare una Demo Giocabile di Resident Evil 2 che potrebbe rivelare alcuni dettagli in più su questa introduzione grafica.

Fateci sapere cosa ne pensate di queste novità nei commenti e non dimenticate di seguirci sulle nostre pagine social e su 17kgroup.it per notizie sempre nuove sul mondo dei videogiochi!