Anche i più acerrimi rivali possono metter da parte le ostilità per portare avanti un progetto comune, tuttavia nel mondo del Gaming è difficile immaginarsi proprio Microsoft e Sony collaborare. Eppure è successo proprio questo.

Nello specifico i due colossi hanno creato un gruppo di interesse industriale chiamato HGIG, acronimo di HDR Gaming Interest Group, con lo scopo di sviluppare soluzioni che migliorino ulteriormente l’esperienza HDR, supportata dalle console attuali ma che attualmente risulta non fruibile in maniera uguale da tutta l’utenza, specie in ottica multiplayer dove questa disparità può creare vantaggi e svantaggi a seconda della qualità e della gestione della luminosità durante gli scontri.

Come? Riunendo, “sotto lo stesso tetto”, sviluppatori e soprattutto i produttori delle Tv e dei monitor. Questo al fine di stilare una linea di condotta che conduca ad uno standard comune per tutti i giocatori, ma soprattutto di implementare la possibilità nei televisori di comunicare via HDMI con le console, in modo che quest’ultima possa riconoscere il modello tramite un database di dispositivi compatibili e adattare le sue performance così da mostrare ogni gioco al meglio. In caso la console non riconosca il modello della Tv in uso invece, utilizzerà delle impostazioni standard.

Al progetto si sono già unite LG e Vizio, ma anche altri marchi di peso, come Samsung e Panasonic, oltre a grandi major in campo videoludico come Electronic Arts e Activision hanno manifestato il loro interesse a partecipare.

Resterà da capire quanto i produttori di Tv vorranno spingersi in questo progetto, tuttavia la nascita di questo gruppo potrebbe essere un’ottima occasione per riunire i grandi colossi del gaming e arrivare ad affrontare anche temi come il Cross-Play e molto altro.

Riusciranno Sony e Microsoft a cooperare anche in futuro? Cosa ne pensate della nascita dell’HGIG? Dateci la vostra opinione nei commenti!