Metro: Exodus The Game Awards 2017

Metro Exodus arriverà, salvo ulteriori tragici slittamenti, su pc e console il 22 febbraio 2019, e la demo mostrata durante l’ultimo E3 ha suscitato buone sensazioni tra i fan della serie, che si aspettano moltissimo da questo capitolo.

Uno degli aspetti che più colpiscono delle sequenze mostrate fino ad ora è sicuramente l’ampiezza degli ambienti di gioco in cui ci potremo muovere. Sebbene Metro Exodus non sia un vero e proprio titolo Open-World, ogni livello che giocheremo sarà significativamente più ampio e più godibile sotto l’aspetto esplorativo rispetto a quelli percorsi nei capitoli precedenti.

Rispondendo alle domande di Gamingbolt, Huw Beynon di Deep Silver ha affermato senza troppi giri di parole che per farsi un’idea della grandezza del titolo basta pensare che la demo mostrata durante l’E3 è circa 20 volte le dimensioni del livello più grande affrontato in Metro Last Light. Huw ha sottolineato inoltre che comunque quello della demo non sarà affatto il livello più ampio del gioco.

Gli sviluppatori hanno voluto fare le cose in grande, ampliando gli spazi a disposizione e rendendo ogni livello ricco dal punto di vista esplorativo, la speranza è di scoprire qualcosa di più su cosa ci aspetta nel vasto mondo del nuovo capitolo di Metro, magari già durante la Gamescom di Colonia.

Cosa ne pensate di metro Exodus? Vi ha convinto il video gameplay mostrato a Los Angeles? Fateci sapere le vostre opinioni nei commenti!