Il 22 febbraio è ancora lontano, e sono molte ancora le domande che girano intorno ad Anthem, l’ultima creatura di Bioware. Nei mesi precedenti il solo Brenon Holmes ha tenuto alta l’attenzione dei fan su Reddit, ma ora anche il resto del team ha cominciato a dialogare sui vari social, rispondendo per quanto possibile alle domande dei giocatori.

Una delle domande più ricorrenti da parte dei giocatori riguardava il sistema della gestione dei personaggi, un tema caro soprattutto ai giocatori di titoli come Destiny. Anthem permetterà tramite un solo personaggio di sfruttare tutte le varietà di classe che il gioco offre, mentre il titolo di Bungie richiede la creazione di un personaggio per ogni classe, per poter sfruttare le 3 diverse a disposizione.

Voler approcciare il gioco in maniera differente non ci obbligherà a rifare tutto dall’inizio in termini di storia e livellamento, sarà sufficiente scegliere il Javelin più adatto per l’occasione. Questo ci aveva portato a pensare che non avremmo avuto più di un personaggio in gioco, ma non è affatto così.

Mark Darrah, il produttore esecutivo di Anthem, ha confermato via Twitter che potremo creare più di un personaggio per account, pur senza specificarne i limiti.

Riferendosi direttamente proprio a Destiny, un utente ha chiesto a Darrah se nel gioco saranno presenti modalità differenti come nel titolo Bungie:

Avremo quindi delle attività cooperative paragonabili agli assalti e alle incursioni affrontate in Destiny? Sembrerebbe di sì, resta da capire in che modo queste attività saranno strutturate.

Tra i tanti botta e risposta (tra cui un simpatico off-topic sulla validità dell’Ananas sulla pizza)del produttore esecutivo troviamo anche la conferma che l’arma ottenibile con il pre-order del gioco sarà utilizzabile già nelle fasi iniziali della nostra campagna, appena terminati i tutorial.

Un utente ha anche sollevato la questione riguardante le modalità con cui potremo sbloccare i vari Colossus, Interceptor e Storm, la risposta di Darrah è stata chiara: li otterremo affrontando una missione. Dopo il Ranger, che sarà il primo Javelin ottenibile, affronteremo quindi delle quest che ci porteranno ad ampliare il nostro “guardaroba”?

L’apertura crescente da parte degli sviluppatori su ciò che compone il mondo di gioco di Anthem lascia ben sperare, verosimilmente c’è da aspettarsi molte altre informazioni nei prossimi mesi, con la Gamescom di Colonia che speriamo ci porti altre novità e magari l’annuncio delle date in cui avrà luogo la Beta, il primo vero banco di prova che affronterà Bioware.

Anthem è un titolo ambizioso e a poco meno di 8 mesi al lancio è già circondato di grandissime aspettative. Le premesse sembrano buone, secondo voi riuscirà Bioware a recuperare il terreno perduto con Andromeda? Dateci la vostra opinione con un commento!