Il successo di God of War è noto a tutti, l’ultima iterazione della saga dello Spartano ha ridato non poca linfa alla serie stessa, dando il via a una nuova fase della trama che vedrà più di un titolo ambientato nel freddo Nord, ma cosa ci aspetterà nei prossimi capitoli?

A livello di trama non c’è dato saperlo, anche se con l’immaginazione si può prevedere, ma a livello di gioco?
Su tale argomento si è espresso l’Environmental Artist, Nate Stephens, in una recente conferenza dove ha annunciato che il sequel dell’avventura di Kratos e Atreus sarà ancora più sbalorditivo.

A detta di Santa Monica infatti il nuovo God of War sarà più vasto, longevo e migliore a livello tecnico, almeno sulla carta, poiché il risultato ottenuto dal team di sviluppo è invidiabile e concede poco fianco alle critiche.

Se lo scontro con lo Sconosciuto è stato epico, e se dovremo affrontare Thor o Odino, naturalmente questo dovrà essere qualcosa di ancora più grandioso. Il risultato ottenuto ci ha soddisfatto molto, ma crediamo di poter fare di meglio, e di poterlo fare ancora un po’ più in grande. Quindi, quando faremo un nuovo titolo, questo sarà migliore, più vasto e più longevo.

Queste le parole di Stephens che, alla luce del prodotto offerto dalla software house californiana, fanno davvero ben sperare per il proseguo della saga, poiché per noi è difficile fare di molto meglio, ma evidentemente non per Santa Monica.