L’horror-noir The Piano si mostra in un disturbante teaser

Arriverà questa primavera, arricchito da diverse voci attoriali

0

“DOVE SENTI DOLORE, JOHN?”

“OVUNQUE…”

Un’automobile corre silenziosa tra le vie della città di Parigi, trasportata dalle note dell’Ave Maria di Schubert. Il sedile del passeggero è occupato dal pianista fallito John Barnerway, accusato dell’omicidio dei suoi tre fratelli.

Sono queste le premesse principali di The Piano, creatura indie in esclusiva PC creata da Jonathan Stemmildt di Mistaken Vision, con la collaborazione dell’astuta agenzia di consulenza Game if You Are.

Il titolo ha passato i precedenti 5 anni in un turbolenta fase di sviluppo, tempo in cui è stata affrontata con successo una campagna Greenlight su Steam. Sono stati inoltre inclusi diversi elementi necessari a raffinare ulteriormente il titolo, come ad esempio la componente di doppiaggio attualmente in fase di registrazione. Il suo obiettivo è di portare con sé un’avventura in cui si mescolano sapientemente componenti horror e survival, estetica velatamente noir, una misteriosa serie di omicidi, e ovviamente una storia coinvolgente e ammantata di mistero.

Il creatore del titolo ha inoltre espresso con chiarezza quale sia lo spirito ultimo che ne ha animato lo sviluppo.

Cinque anni fa, ho avuto l’idea di creare un gioco horror che non fosse incentrato sulla paura, ma che sfoggiasse anche una storia profonda e personale con cui i giocatori si sarebbero potuti sentire impegnati. È stato il mio primo gioco e non mi sarei mai aspettato che ne derivasse qualcosa di concreto, ma improvvisamente qualcosa che ho sognato per tanti anni sta finalmente diventando realtà man mano che il tempo vola. Ed è una sensazione grandiosa!

Mistaken Vision ci anticipa più nel dettaglio in quali orrori ci addentreremo durante l’avventura di The Piano.

Nato da madre francese e da padre americano nel periodo seguente alla Grande Guerra, seguiremo i passi del pianista fallito John Barnerway tra le vuote strade di Parigi. Vissuto costantemente all’ombra di George, Louis e Valentine, suoi 3 fratelli nonché celebri pianisti, ne dovrà risolvere l’omicidio per scagionarsi dalle accuse a lui rivolte.

Braccato da una soffocante caccia alle streghe mediatica che lo addita come il responsabile del crimine, John dovrà risolvere oscuri misteri raccogliendo indizi e risolvendo enigmi. Man mano che calcheremo le ostili strade della capitale francese ci addentreremo anche nelle tetre e intime profondità della mente di John.

I giocatori saranno accompagnati da una inquietante quanto appropriata colonna sonora, affiancata da una coinvolgente recitazione vocale. La componente visiva sarà sapientemente stilizzata, noir, e minimal, mentre il sistema di controlli farà contenti sia gli amanti della coppia mouse&tastiera che gli amanti del comfort offerto dai controller.

Vi lasciamo con una breve gallery di fermi dal titolo e i requisiti minimi di sistema.

REQUISITI MINIMI

  • SO: Windows 7
  • CPU: 2.08 Ghz
  • RAM: 2 GB
  • GPU: nVidia GeForce 8600/9600GT o equivalenti
  • DirectX: Versione 9.0c
  • Spazio su disco: 7 GB disponibili

L’Indie game The Piano sarà disponibile in esclusiva PC a partire da questa primavera. Al momento non si conosce il prezzo finale di vendita, ed è prevista la localizzazione completa soltanto in lingua inglese. Tuttavia non è escluso possa successivamente essere tradotto in altre lingue.