Assassin’s Creed Origins

Da fine dicembre 2017 con una certa regolarità in Assassin’s Creed Origins erano state messe a disposizione degli utenti di livello 40 (o prossimi ad esso) le Prove Degli Dei.

Questo particolare contenuto permetteva di affrontare tre delle divinità egizie (Anubi, Sobek e Sekhmet) sotto forma di “anomalie dell’Animus” solo in determinate finestre temporali decise dalla casa produttrice.
Sconfiggendo uno o più boss si potevano ottenere particolari pezzi di equipaggiamento rari come ricompensa.
Assassin’s Creed OriginsPer coloro che però sono già in possesso delle espansioni di Assassin’s Creed Origins  il level cap si è già spinto oltre il livello 40 rendendo di fatto anche questi boss una sfida troppo semplice.
Da oggi grazie ad un nuovo update le Sfide Degli Dei saranno rese un evento settimanale (almeno per questo mese) ed una nuova “hard mode” permetterà ai giocatori più forti di affrontare i boss in una modalità molto più complessa.
Sconfiggere i boss in Hard Mode permetterà di accedere a tutto un nuovo set di attrezzature rare (fra cui una terrificante armatura a tema Anubi).

Assassin’s Creed Origins

Inoltre per tutti i possessori del Season Pass sarà resa disponibile a partire da questa settimana la quest “Luce fra le dune” che introduce il mondo di gioco agli eventi del terzo e ultimo DLC “La Maledizione Dei Faraoni” il cui lancio è previsto per il 13 di questo mese per PC, Xbox One e Playstation 4.

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti e non dimenticate di seguirci sulle noste pagine social e su 17kgroup.it per notizie sempre nuove!