Mentre non si ha ancora una conferma ufficiale sulla finestra di lancio di Anthem, secondo alcuni rumor prevista per il primo trimestre del 2019, su Reddit Brenon Holmes torna a rispondere ad alcune domande sul gioco.

Uno degli elementi che più avevano colpito durante la presentazione del titolo Bioware, oltre allo spettacolare ambiente di gioco, è stato sicuramente il volo.

“Io sono Iron Man”

Le armature di cui disporremo infatti, i Javelin, saranno in grado di volare, e stando almeno al breve gameplay mostrato, sappiamo anche che avranno una notevole mobilità e grande libertà di manovra, consentendoci di esplorare il mondo di gioco via aria e di compiere persino esplorazioni sottomarine. Questo aspetto è stato ribadito dallo stesso Holmes, garantendo che il team di sviluppo si è focalizzato proprio sulla sensazione di libertà assoluta che avvertiremo indossando l’armatura, ma che ovviamente ci saranno dei limiti da rispettare.

Holmes fa capire che la dinamica del volo non sarà un semplice “salta e parti”, ma che al contrario sarà basato su di un sistema di progressione che andrà ad incidere proprio sulle nostre abilità e su quanto lontano potremo spingerci. È plausibile pensare che volare comporti per esempio, un consumo di energia o di risorse che dovranno essere integrate successivamente, ma queste sono solo nostre speculazioni. Il sistema di volo inoltre avrà un limite di altezza entro il quale non potremo più procedere, ma come spiegato dallo stesso Holmes al momento come questa limitazione opererà è ancora in fase di test.

Inoltrandoci invece nel discorso inerente al combat system si è tornato a parlare ovviamente delle capacità dei Javelin.

Sappiamo che Anthem disporrà di una varietà di tute, e che ognuna avrà capacità specifiche, ma che cosa succederebbe se volessimo combattere senza? Holmes ha dichiarato che anche questo tipo di situazione è sotto esame, ma che il team sta incontrando non poche problematiche da risolvere. In linea di massima, ha commentato lo stesso Holmes, uscire dalla sicurezza dell’armatura non sarebbe una buona idea. Alcune delle più piccole creature che saranno presenti nel mondo di Anthem hanno le dimensioni di un cavallo di piccola taglia, e non potremmo avere molte interazioni se non… essere mangiati.

Abbandonare la tuta potrebbe quindi farci uccidere con facilità dalla fauna locale o farci cadere rovinosamente, questo perché da umani non godremo della stessa mobilità. A tal proposito un utente ha avanzato l’idea che potrebbe essere inserita una sequenza scriptata in cui il nostro personaggio debba obbligatoriamente proseguire senza la propria armatura, idea apprezzata nella conversazione da Holmes, che si è mostrato possibilista in merito ad una situazione del genere.

Dalle risposte di Holmes si capisce tuttavia come il team di sviluppo stia ancora lavorando ad alcune meccaniche, come il volo, che necessitano di ulteriori aggiustamenti prima di poter essere definitivamente mostrati o provati, è quindi lecito aspettarsi un rinvio del gioco? Cosa vi aspettate dal prossimo titolo di Bioware? Fatecelo sapere nei commenti!