Monster Hunter World

Terminato lo scorso Tokyo Game Show, Monster Hunter World si è riconfermato come un titolo tanto atteso quanto lodato dai videogiocatori. I fan del franchise che ne stanno seguendo lo sviluppo mantengono alto e vivo il loro interesse durante gli eventi in cui viene presentato e al rilascio di nuovi dettagli.

Il prossimo capitolo della saga incarna infatti lo spirito classico di Monster Hunter, unito a differenti componenti next-gen che rinnovano il titolo senza snaturarlo. Per via di questo grande successo ancor prima del lancio, Capcom ha dichiarato che supporterà un robusto piano di attività promozionali assieme ai suoi investitori. Questa volta, tali attività non saranno limitate al solo territorio giapponese ma anche a quello nord-americano ed europeo.

Inoltre, durante una recente sessione di Q&A Capcom non ha rilasciato alcuna informazione sulle future monetizzazioni del titolo. Il publisher si attiene quindi alle informazioni finora condivise senza sbilanciarsi oltre, lasciandoci con non pochi quesiti sulla presenza o meno delle microtransazioni nel titolo.

Monster Hunter World Cosmetics

L’eventuale monetizzazione più o meno aggressiva di Monster Hunter World influenzerà anche la sua versione PC, la cui data di rilascio non è ancora stata dichiarata. Al momento sappiamo solo che Capcom punterà a sviluppare e adottare un sistema adeguato per controllare gli eventuali costi degli oggetti in-game. Senza dubbio, anche l’accoglienza del titolo da parte di giocatori vecchi e nuovi sarà condizionata, ma è ancora troppo presto per dire come.

Per il momento moltissimi giocatori sono in trepidante attesa che la Beta in esclusiva su PS4 del titolo apra la stagione caccia. Intanto noi rimarremo con le orecchie tese per ulteriori informazioni e per non farci sopraffare da alcuna creatura mostruosa.