borderlands 3

È Randy Pitchford, CEO di Gearbox, direttamente dal palco del panel della software house al Pax West a darne la notizia. Nonostante Borderlands 3 non sia ancora stato annunciato per via ufficiale, sappiamo per certo che il gioco è in lavorazione e che arriverà a breve. Durante la Game Developer Conference lo stesso Pitchford aveva presentato una tech demo (che abbiamo analizzato in questo articolo) e le stesse parole di 2K favevano supporre un rilascio durante l’anno fiscale 2019, che va da aprile 2018 a marzo 2019.

In occasione del Pax, Pitchford ha speso due parole sullo stato di avanzamento del progetto. Purtoppo non ha potuto dare dettagli specifici o approfondimenti sul gioco, nonostante la grande attesa che sta creando, rimandando il tutto ad un futuro annuncio ufficiale. Ha però potuto confermare che Gearbox procede spedita con lo sviluppo e che quest’ultimo è ormai ben avviato e nel vivo della lavorazione. Lo studio principale in Texas sta lavorando coordinatamente con quello in Quebec, i quali possono contare sul supporto di terze parti e studi a contratto, per un totale di circa 400 persone, delle quali il 90% sta lavorando a pieno regime su Borderlands 3.

Per cosa dobbiamo aspettarci da Borderlands 3 purtroppo ci toccherà ancora aspettare l’annuncio ufficiale da parte di Gearbox e 2K. Pitchford non ha infatti voluto rilasciare informazioni su come sarà il gioco, sull’impostazione che lo studio gli sta dando né tantomeno una conferma sulla data d’uscita. Tuttavia si tratta solo di attendere ancora un poco, la notizia che Gearbox tutta sia al lavoro a pieno regime sul titolo non fa che ben sperare tutti i fan della saga.