Il calendario di IGN non si ferma nemmeno in questi giorni di open beta di Destiny 2. Il nuovo capitolo di IGN First ci mostra, non solo una nuova mappa dedicata al Crogiolo, ma anche l’inedita modalità Survival.

Le due squadre dovranno fronteggiarsi per vincere un totale di Tre Round e per farlo ci saranno due metodi: portare a 0 il numero di “vite” (ovvero rianimazioni disponibili), ed eliminare in seguito l’intero team avversario, oppure conquistare la zona che apparirà allo scadere del tempo prestabilito. Nei sette minuti di video, presentati da IGN, si possono notare delle fortissime connotazioni con la vecchia modalità “Eliminazione” con una velocità di azione meno frenetica, rispetto al primo Destiny, e più indirizzata verso il teamwork ed i, tanto criticati, teamshot, elementi che, come abbiamo potuto constatare in fase di test durante questi giorni di Beta pubblica, pare contraddistingueranno il comparto PVP di Destiny 2.

Per quanto riguarda la nuova mappa, Altar of Flame, possiamo notare un ritorno di Mercurio e della sua architettura Vex che per tante volte accompagnarono le sfide del Crogiolo. Anche in questo caso il level design della mappa sembra, dai pochi elementi presenti nel video, ben bilanciato e studiato con in mente la simmetria tanto richiesta dai giocatori delle modalità PVP del primo Destiny.

Augurandovi, come di consueto, buona visione vi chiediamo… sarà proprio Survival la modalità predominante delle tanto vociferate Prove Dei Nove? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti e restate con noi per i prossimi aggiornamenti su Destiny 2.