DOOM

DOOM ha ricevuto un sostanzioso aggiornamento da Id Software, l’Update 6.66, che non ha solo un nome leggermente ironico, ma porta anche in grembo tonnellate di novità e cambiamenti.

Piatto forte dell’aggiornamento, per quanto riguarda il multiplayer, è il fatto che tutti i DLC sono diventati disponibili, per tutti, gratuitamente.

Non sono mai stati rilasciati DLC per il comparto Single Player, e tutti i contenuti aggiuntivi scaricabili a pagamento riguardavano esclusivamente il comparto multigiocatore, quindi da ora tutti i possessori del titolo, che abbiano o meno acquistato il Season Pass, potranno scaricare tutte le mappe, armi, armature e tanto altro introdotte nel tempo con i vari DLC.

Altra modifica interessante è stata apportata al sistema di progressione nel multiplayer e alle sue meccaniche.

Infatti ora, invece di sbloccare nuovi oggetti tramite loot droppati casualmente, si dovranno completare alcune sfide in gioco, e possedere alcuni requisiti minimi per ottenere loot e altri oggetti, similmente a quanto già avviene nel single player.

Siamo fiducia che sia i nuovi giocatori, che i veterani, saranno contenti del nuovo sistema di progressione nel multiplayer, il quale permette un maggior controllo della situazione.

Queste le parole del game director, Marty Stratton, riguardo al nuovo aggiornamento rilasciate sul Blog di Bethesda.

Inoltre, per far si che queste modifiche vengano introdotte correttamente, le progressioni nel comparto multiplayer sono state resettate, e ai giocatori veterani che hanno raggiunto il grado Slayer, per fare in modo che vengano riconosciuti come tali, è stato donato un badge che ne indichi lo status.

Questo reset non andrà ad eliminare nessuno degli oggetti guadagnati dai giocatori fino a ora, a meno che gli stessi non lo vogliano.

Questo per evitare che oggetti già sbloccati diventino soggetto del nuovo sistema, ma che soltanto quelli non ancora ottenuti siano identificati come possibili ricompense.

Rimpiazzato anche il vecchio sistema degli Hack Module per i perks con un nuovo sistema di Rune. Esso fornirà bonus passivi e le rune non dovranno essere attivate, e nemmeno scadranno, ma semplicemente basterà scegliere quali utilizzare e applicarle al proprio equipaggiamento per usufruirne.

Sistemata anche la UI, che vede l’arrivo di un nuovo HUD e Kill Cards che non mostreranno solo da chi si viene uccisi, ma anche che arma è stata utilizzata.

Per commemorare questo grande cambiamento, inoltre, Id Software ha deciso di offrire a tutti la possibilità di provare DOOM e tutti i suoi nuovi contenuti con una prova gratuita in previsione per questo e il prossimo weekend.

Il lancio della versione di prova avverrà oggi, 20 Luglio, per Xbox One (ore 18) e PC (ore 19), mentre la versione PlayStation 4 verrà resa disponibile il prossimo weekend, dal 27 Luglio alle ore 18.

Come se non bastasse, se questa versione di prova dovesse convincervi, DOOM sarà in sconto a 15 euro, in versione digitale, per tutta la durata dei Free Weekends.

Durata dei Free Weekends

  • Xbox One e PC: 20 Luglio – 23 Luglio.
  • PlayStation 4: 27 Luglio – 30 Luglio.

Di seguito le Patch Notes del Update 6.66, con tutti i cambiamenti e bug fix apportati:

Multiplayer

  • Risolto un problema dove risultava che alcune texture brillavano sul personaggio.
  • Risolto un problema nel Multiplayer dove i giocatori potevano spawnare congelati all’inizio del Freeze Tag round.
  • Risolto un problema nel Multiplayer dove parti del modello del giocatore apparivano trasparenti in alcune circostanze.
  • Risolto un problema dove i giocatori potevano disconnettersi da un match con certe condizioni.
  • Risolto un problema in Infernal Run dove raccogliere la palla quando si è senza munizioni poteva causare problemi nel passare o ricevere la palla.
  • Risolto un problema con la Sfida Multiplayer “Aimbot Hax” dove gli Reaper Longshots potevano non essere contati per il completamento della sfida.
  • Risolto un problema nel Multiplayer con lo spawn di power items inconsistenti in Outbreak.

SnapMap

  • Aggiunta la rotazione sugli assi XYZ nei controlli Grab Object.
  • Aggiunte opzioni per rimuovere le limitazione network sulle mappe esclusivamente single player.
  • Sistemati vari freeze e crash bug.
  • Risolti vari problemi nel matchmaking e nelle lobby.
  • Risolti bug di visuale che risultavano dalla combinazione di specifici elemente del HUD.
  • Risolti vari freeze e crash che avvenivano utilizzando il Campaign Model.
  • Risolti i crash che avvenivano nelle coop con Bob e nel Rotate settings.
  • Risolto il bug che causava la corsa da parte della IA in volumi bloccati settati come Block Demons e AI Sight.
  • Migliorati i problemi di collisione che causavano una caduta parziale della AI in volumi bloccati settati come Block Demons.