Ricordate i rumor sulla possibile presentazione all’E3 di una nuova console portatile marchiata Sony? In una recente intervista a The Verge, Shawn Layden (CEO di Sony Entertainment America) ha dichiarato che Play Station Vita è ancora una piattaforma sostenibile, nonostante le ben note difficoltà in occidente. Una dichiarazione di questo tipo scarta quindi ogni ipotesi sulla presenza all’E3 di un nuovo hardware.

Play Station Portable ha venduto 80 milioni di console in tutto il mondo prima di essere rimpiazzata, nel 2011, da Play Station Vita e le premesse per un secondo successo c’erano tutte: hardware più potente, display OLED, due analogici e così via. Invece Play Station Vita, attualmente, conta poco più di 15 milioni di unità vendute.

Ad essere onesti, la (Play Station) Vita non ha raggiunto le masse negli Stati Uniti e nell’Europa Occidentale. È difficile sapere esattamente perché, ma non ha guadagnato un pubblico largo abbastanza per noi da spingerci a lavorare su di essa.

Play Station Vita è dunque vittima di un circolo vizioso: gli utenti non comprano la console (perché non ha giochi interessanti) e quindi le software house non investono sulla piattaforma. Shawn Layden precisa però che la situazione è diversa in Giappone e nei mercati Asiatici, dove sembra che la console goda di un bacino d’utenza più ampio e di un supporto più attivo da parte degli sviluppatori.

Cosa pensate della Play Station Vita? Ne possedete una? Avreste voluto che Sony presentasse una nuova console portatile? Fatecelo sapere con un commento!