HALOL’E3 di Microsoft si è appena conclusa regalandoci uno dei trailer su Halo più belli mai visti. Ricapitoliamo cosa è stato presentato:

La Master Chief Collection, la cui uscita è prevista per l’11 Novembre 2014, comprende:

-Halo Combat Evolved anniversary
-Halo 2 Anniversary – Rimasterizzato, manterrà il multiplayer

originale su server dedicati e conterrà 6 mappe inedite. Il gioco  girerà su XBOX ONE  a 1080p a 60 fps.
-Halo 3
-Halo 4
– TUTTE le mappe dell’universo Halo (oltre 100).

Halo Nightfall – Serie TV di Ridley Scott dedicata ad Halo che anticiperà Halo 5 Guardians.

Halo 5 Beta – disponibile a Natale 2014. (27/12/2014 al 22/01/2014)

Una vera perla, non c’è che dire! Cerchiamo però di contenere l’hype e di concentrarci su quanto abbiamo visto nel trailer.

HALO

Il classico tema di Halo ci accoglie e subito la scena che si presenta ai nostri occhi ci è familiare. Halo 2, livello Il Cairo, cutscene finale. Remasterizzata ed in HD. Chief sta per “riportare ai Covenant la loro bomba” trascinandola all’interno dell’hangar. Aperte le paratie stagne, si getta nel vuoto con l’ordigno.  E qui parte una voce, quella dell’Arbiter, che parla al misterioso Spartan visto negli artwork presentati a metà maggio. Abbiamo provato a tradurre le parole e quello che abbiamo ottenuto è questo:

“Per trovarlo, devi dimenticare le storie, dimenticare le leggende. Devi fare molto di più che camminare sui suoi passi. Lui è più della somma delle sue azioni. Io ti dico questo non perchè mi fido di te, Agente Locke, ma perchè tutte le nostre vite sono in pericolo. Perché i semi del nostro futuro sono piantati nel suo passato.”

Il misterioso Spartan-ONI, chiamato Agente Locke, sta dunque assistendo ad un video sulle azioni e le imprese di Chief e l’Arbiter gli sta comunicando quanto riportato poco sopra. Dunque Master Chief è scappato, in preda ad una crisi avvenuta dopo la morte di Cortana, e il nuovo personaggio è sulle sue tracce. Ma al contrario di quanto qualcuno, tra cui il sottoscritto, ha ipotizzato, Locke non sta cercando di uccidere Chief, bensì di trovarlo perchè non solo l’umanità, ma anche Sanghelios, ha bisogno del suo aiuto. Le parole di Thel sono chiare, lo Spartan è sulle tracce di Chief e per trovarlo deve ripercorrere i suoi passi. Questo collegamento tra trama e gioco è a mio avviso eccezionale, con la scusa che lo Spartan-ONI deve trovare Chief, noi giocatori ripercorriamo le avventure del nostro Spartan-II preferito, tramite la Collection, il tutto in una chiara preparazione ad Halo 5: Guardians. La presenza dell’Arbiter al colloquio con Locke è evidenziata non solo dalla voce ma anche dallo scenario visto nell’artwork di maggio oltre una finestra e la figura di Thel stesso che prima appare a bordo immagine, per venire poi riflessa nella visiera dello Spartan.

Immagine

Chief é quindi in fuga, ma per dove? E in quale remoto angolo della galassia si nasconde se persino l’ONI ha avuto bisogno di chiedere l’aiuto di Thel’Vadam? E qual’è la minaccia di cui parla l’Arbiter? I semi piantati nel passato di Chief potrebbero essere benissimo i geas che lo Spartan porta dalla nascita ma anche il dono della Bibliotecaria di Halo 4. Mentre l’Agente Locke? Chi è realmente, il suo scopo è solo quello di “salvare” Chief o ha anche altri fini? Non ci resta che aspettare nuove news da parte di 343i e di goderci questi momenti carichi di hype!
Fateci sapere cosa ne pensate della nostra analisi!