Sono appena giunte nuove informazioni su Halo 5, ovviamente da prendere con le pinze!

At the moment 343i is in the prototype phase, but i will post the current state of Halo for Xbox One. Just a reminder that the game you will see probably wont feature everything you are reading here.

A quanto pare ci promettono un livello tecnico e delle feature sempre più innovative che solo su One potrebbero essere possibili.
Ma vediamo assieme di cosa si tratta:

Reparto Tecnico
Vengono confermati i 60 fps annunciati durante l’E3 2013, non si tratta di un nuovo motore grafico ma di quello di Halo 4 potenziato e reso performante per i devkits della One. I modelli poligonali migliorati rispetto al gioco originale e con delle texture molto più dettagliate.
La risoluzione del gioco non sarà totalmente in 1080p, ma le figure in primo piano (arma e HUD) lo saranno, mentre il resto sarà renderizzato a 1920x720p. A quanto pare il giocatore non percepirebbe nemmeno la differenza.

Cloud
Halo 5 sarà il primo gioco che sfrutterà a pieno il potere dei server dedicati, con un sistema di cloud che permette di giocare battaglie con 100 IA in enormi mappe e con illuminazione regolata dal tempo e condizioni atmosferiche uniche. Ovviamente per questo servizio sarà necessaria una connessione a internet, anche se non è d’obbligo che questa sia potentissima.

Gioco
La campagna a quanto pare sarà dalle 3 alle 5 volte più lunga rispetto a quella di Halo 4. Non si tratterà più di un gioco “su binari” ma un open world con John divenuto un un fuggitivo e con la sua nave può visitare diversi pianeti (che dovrebbero oscillare tra i 6 e gli 8). Ogni pianeta sarebbe diviso in regioni, ognuna con i suoi obbiettivi e le sue missioni secondarie.
Il gameplay a quanto pare si avvicinerà a quello di Halo 2, ovvero con la possibilità di usare due armi contemporaneamente, la quantità di nemici diversi ma con elementi RPG grazie a reliquie dei Precursori che renderanno Chief più “duro” o gli daranno dei poteri. Prima delle missioni saranno scelte le armi, contenute nell’armeria della nave e i loadout saranno personalizzabili con armi raccolte nelle missioni precedenti. Come in Halo 4 le “super armi” non saranno impostabili come loadout iniziali, potranno essere raccolte in missione e basta. Vi saranno abilità che avranno un numero di utilizzi per missione in base al livello del giocatore, migliorabili in qualche maniera. Nel gioco saranno presenti molte più armi rispetto a Halo 4, non si parla solo di armi simili ma con skin diverse (come fucile d’assalto e sopressore).

Nemici
Ritorneranno i Covenant della fazione Storm da Halo 4, Prometeici totalmente ridisegnati e con nuove classi e umani come nemici, che a quanto pare saranno Insurrezionalisti!

Veicoli
Oltre ai veicoli classici verranno introdotti molti veicoli da Halo Wars (come il Grizzly e il Rhino), inoltre vi sarà una versione potenziata del Mantis. Un nuovo veicolo nemico sarà la Sfinge Prometeica e a quanto pare sarà molto dura da abbattere. Sulla nave di Chief potranno essere stivati un numero di veicoli limitati da usare in missione.

Multiplayer
Diviso in due categorie:

  • War Arena, si tratta del multiplayer di Halo 2 riadattato, niente abilità armatura, loadout e perks, dagli 8 ai 16 giocatori. Modalità di gioco classiche e spawn delle armi come nei giochi della Bungie.
  • Halo Battlefield (titolo provvisorio) modalità per partite “grosse” da 32 a 64 giocatori e modalità simili a Invasion di Halo Reach. Custom loadout e abilità armatura.

Sviluppo
Per far capire quello che il team sta creando, attualmente stanno testando su un devkit con il motore di Halo 4 perfezionato e dei modelli provvisori. In un punto del gioco Chief si ritrova davanti ad uno scontro tra Covenant e Prometeici con da un lato centinaia di Brute, 2 Scarab, una decina di Wraith, Banshee e Ghost a palate. Dall’altro una sola sfinge e un numero limitato di Prometeici. Il giocatore può scegliere se entrare nel conflitto o restare a guardare (i nemici vicini al giocatore sono gestiti dalla console, mentre quelli più lontani dal cloud). Se entra in battaglia può ad esempio “parcheggiare” il proprio Hornet su uno Scarab e eliminarne gli occupanti, allora i brute decideranno individualmente se reimpossessarsi del veicolo o occuparsi dei Precursori. Sotto questo punto di vista le IA sono tutte uniche e possono prendere decisioni individuali.
Questo è un esempio di ciò che il giocatore potrà affrontare nella versione finale del gioco.

 

Pare la notizia in questione è stata tratta da un pastebin di giugno.
Essendo comunque queste informazioni “Leaked” ovvero ufficiose e non ancora confermate, attenti se vi siete bagnati le mutande…potreste averlo fatto a vuoto perché in caso queste siano veritiere potrebbero comunque cambiare in corso di sviluppo!