Grazie allo showcase di ieri, 11 Aprile 2017, Microsoft ha confermato di utilizzare il programma [email protected] in maniera più centrale, in quanto ha affermato che, da ora in poi, darà ancora più supporto agli sviluppatori indipendenti e ai loro titoli.

[email protected] dalla sua nascita ha lanciato oltre 450 titoli sulle piattaforme Microsoft e continua a fornire nuove funzioni e servizi per gli sviluppatori come Xbox Live Creators Program e la disponibilità su Windows 10 di oltre 10 titoli del programma [email protected] grazie a Xbox Play Anywhere.

Grazie a Xbox Live Creator Program, come annunciato dal  chiunque può integrare il sign-in Xbox Live e le social feature al proprio gioco UWP (Universal Windows Platform), per poi pubblicare il titolo su Xbox One e Windows 10. Il programma funziona con le normalissime console Xbox One così gli sviluppatori non avranno bisogno di dev kits per iniziare. Ora, se qualcuno vuole trasformare la propria opportunità in un’occasione per pubblicare il proprio gioco per comunicare qualcosa o molto semplicemente come attività lavorativa, si troverà notevolmente agevolato grazie a questo programma.

Oggi, in occasione del secondo showcase ufficiale italiano, [email protected] ha presentato 13 titoli tra Xbox One e Windows 10 appartenenti dunque al UWP (Universal Windows Platform). I titoli trattati sono, in gran parte, di fattura italiana. Abbiamo avuto modo di provarli e sono: il videogioco survival horror Daymare 1998 di Invader Studio, attesissimi successi internazionali come Rime di Tequila Works, Tacoma di Fullbright, Snake Pass di Sumo Digital, Ooblets di Glumberland, The Sexy Brutale di Cavalier. I grandi titoli italiani Atomine di Broken Arms Games, Gridd: Retroenhanced di Antab Studio, Redout di 34BigThings e Heroes of Normadie di Cat Rabbit, The Way of Life di Cyber Cononut & Hexagon Hive e Unit 4 di Gamera Games.

Tutti questi titoli sono stati resi disponibili alla Microsoft House di Milano e si tratta di titoli davvero interessanti e promettenti:

  • Ooblets

Un gioco che all’apparenza può sembrare uno dei tanti titoli dalle tinte pastello che si trovano sui dispositivi mobili ma che, invece, nasconde una profondità degna di un gioco di ruolo. Infatti, il titolo si presenta come una via di mezzo fra un Animal Crossing, Pokémon e Final Fantasy, unendo le meccaniche di mostriciattoli che combattono fra loro, con il farming tramite i semi (ebbene, non potremo catturare gli Ooblets selvatici ma, una volta sconfitti, essi doneranno i loro semi affinché i giocatori possano coltivarli e aggiungerli al loro team) e un combattimento di squadra degno di un capitolo classico di Final Final Fantasy. Anche l’incipit richiama molto Pokémon, in quanto la protagonista è appena arrivata dopo un trasloco nell’ambiente di gioco. Il titolo non è ancora disponibile per il rilascio ma qui potete trovare tutte le novità e aggiornamenti che riguardano questo titolo.

c5pefziwaaaghnb

  • Snake Pass

Un divertentissimo titolo sviluppato da Sumo Digital che ci metterà nei panni di un serpente. Il titolo è un puzzle game basato sulla fisica e sull’ambiente e, per essere superato, dovremo agire e pensare come un serpente! Attorcigliarci a dei paletti, strisciare fra le rocce per evitare il vento e nuotare saranno solo alcune azioni che ci permetteranno di risolvere tutti i puzzle a cui verremo sottoposti. Il gioco è già disponibile per il download su PC, Xbox One e Playastation 4.

nswitchds_snakepass_02_mediaplayer_large

  • The Sexy Brutale

Atmosfera vittoriana, un Adventure Puzzle Game 3D, omicidi, misteri da risolvere e una buona dose di poteri occulti. Sviluppato da Cavalier con il supporto di Tequila Works, The Sexy Brutale ci trasporta nel casinò inglese che da nome al titolo del quale dovremo svelarne i segreti e risolvere il mistero che grava sul palazzo, cercando di salvare la pelle sia nostra che di tutti gli ospiti, ripetendo il mortale ballo mascherato più e più volte.  Enigmi, rompicapo, esplorazione ed un magico orologio da taschino, il tutto condito da uno stile artistico di prim’ordine, sono quello che ci attendono in The Sexy Brutale, già disponibile su Xbox ONE, Steam e PS4.

the-sexy-brutale-rgb-cover-0-1024x678

  • The Way of Life

Non è facile inquadrare The Way of Life, l’ultimo lavoro di CyberCoconut ed Hexagon Hive. Questa avventura simulativa in una curata arte low-poly ci porta a vivere le esperienze di vita di diversi personaggi, nell’ottica di un bambino, un adulto e un vecchio, tutte e tre differenti per resa visiva e gameplay. The Way of Life vuole metterci davanti al valore e all’importanza della vita e dell’esperienza degli uomini, metterci davanti al significato e alle conseguenze delle scelte in una simulazione toccante e ricca di spunti di riflessione.

1442240921454282-eppelabanner

  • Atomine

Atomine è basato sulla storia vera di Stuxnet, la prima vera e propria arma informatica, per poi prenderne le distanze. Si tratta di un twin stick shooter alla Halo Spartan Assault con forti componenti procedurali e rogue-like che lo rendono molto affine a giochi come Enter The Gungeon, The Binding of Isaac e Crypt of the Necrodancer. Il giocatore potrà scegliere fra 8 diversi tipi di virus, che rappresentano 8 diversi stili di gioco, e dovrà farsi strada attraverso livelli costruiti proceduralmente pullulanti di nemici. E’ presente, inoltre, una meccanica di power up che ci permetterà di aggiungere poteri al nostro programma. E’ presente un sistema di level up che ricorda molto Nuclear Throne, che ci metterà davanti ad una scelta fra alcuni potenziamenti sbloccati grazie al nostro salire di livello. Il tutto sarà condito da una grafica semplice e minimalista.

screenshot_social_01

  • Gridd: Retroenhanced

Gridd: Retroenhanced, sviluppato da Antab Studio, è una fusione fra un gioco old school in stile anni ’80 e un moderno gioco procedurale. Si tratta di uno shoot ‘em up che ci calerà nei panni di un hacker che ha il compito di intrufolarsi in un sistema, che a sua volta tenterà di eliminarci, per distruggerlo. Per riuscire nel nostro intento, ci aggireremo nel cyberspazio con una navicella a forma triangolare che si muoverà automaticamente in avanti e noi non dovremo fare altro che cercare di distruggere il più possibile l’ambiente di gioco ed evitare tutte le contromisure che Gridd, la “mega-faccia” molto simile ad Andross che rappresenta il mainframe che dovremo distruggere, ci manderà contro per eliminarci. Lo stile grafico adottato è molto colorato, in tinte neon in pieno stile cyberpunk anni ’80.

gridd-retroenhanced-v1-511034-1150x16

Questi sono solo alcuni degli indie che abbiamo avuto modo di provare allo showcase grazie all’ampliamento del programma [email protected] In futuro potremo vedere approdare su Xbox One e Windows 10 molti altri titoli provenienti da piccoli sviluppatori, magari italiani, che potrebbero rivelarsi delle piccole perle da non perdere.