Con l’evento Invitational di Febbraio, il primo anno di competizioni per Rainbow Six Siege si è concluso con un enorme successo. L’fps tattico di Ubisoft è entrato prepotentemente nella scena del gaming professionistico e competitivo, ed è al momento uno dei titoli più seguiti durante i vari tornei che si sono svolti durante l’arco del 2016.

Come però ci si poteva aspettare, Ubisoft ha annunciato che le competizioni ufficiali non sarebbero terminate con gli Invitational. E’ cominciata infatti proprio in questi giorni la Tom Clancy’s Rainbow Six Siege Pro League Anno 2, che includerà tre stagioni ed una finalissima che incoronerà il Campione mondiale di Rainbow Six, assegnando un primo premio da ben 100.000 dollari.

La manifestazione, organizzata in collaborazione con ESL, si svolgerà esclusivamente su PC. Questa scelta ha scatenato un aspro dibattito all’interno della community, dato che durante l’Anno 1 la Pro League era estesa anche alle squadre Xbox, che adesso vedono strappata via la chance di competere ad alti livelli. Sulla decisione si è espresso Alexandre Remy, responsabile di Rainbow Six Siege, affermando che “passando interamente al formato PC, vogliamo garantire un maggior livello di impegno e intrattenimento alla competizione, promuovendo tutti i valori positivi che condividiamo: la dedizione che i nostri professionisti mettono nel gioco, la loro disciplina, il loro duro lavoro e i sacrifici che fanno”.

La Rainbow Six Siege Pro League è cominciata il 20 Marzo in Nord America, il 23 Marzo in Europa e prende il via proprio oggi 26 Marzo in Brasile. Siete pronti ad un altro anno di grande spettacolo riservato a Siege? Vi lasciamo al trailer ufficiale della Pro League Anno 2, buona visione!