The Division compie gli anni, e lo fa in grande stile. Infatti oggi, alle 18 ora italiana, avverrà una live tenuta dagli sviluppatori di Massive dove verranno spiegati nel dettaglio tutti i progetti e i contenuti previsti per l’ormai atteso Anno 2 di questo capitolo della saga di Tom Clancy sviluppato da Ubisoft in collaborazione con la casa svedese.

E cosa c’è di meglio per attirare l’attenzione su questo evento se non rilasciando qualche succosa anticipazione, che ha fatto letteralmente scoppiare di gioia tutti i giocatori di questo titolo? Ebbene si, già sappiamo per certo che saranno rilasciati due DLC totalmente gratuiti e per tutti nei prossimi 12 mesi, non escludendo altri contenuti a pagamenti (vedi per esempio Rainbow Six: Siege), il che ci fa pensare che Massive punti forte su The Division, e che lo faccia seriamente.

Corsare della nostra attenzione sono state le parole del direttore creativo di The Division, Julian Gerighty, che parlando a Game Rant ha rilasciato alcune dichiarazioni di fuoco sui piani di sviluppo, che a detta dello stesso sviluppatore conterrà due espansioni separate totalmente ‘free to everybody‘, tra cui la prima è prevista per quest’estate.

Quindi durante l’evento live di oggi ci aspetteremo tutti i dettagli, sia sui contenuti gratuiti sia su altri eventuali a pagamento, ma sappiamo già cosa aspettarci perché, non contento, Gerighty ha voluto gettare altra benzina sul fuoco, creando un vero e proprio incendio, rivelando a grandi linee quelli che saranno i contenuti della nuova e prima espansione estiva.

La prima espansione su cui ci stiamo concentrando, che sara probabilmente rilasciata in estate, continuerà la filosofia che abbiamo deciso di seguire con il lancio della Patch 1.4. Ovvero una filosofia di generosità sulle ricompense, premiando i giocatori che decidono di spendere tempo sul nostro gioco e guidarli in attività totalmente fatte su misura che permettano loro di creare le loro storie uniche e personali. Questo è il nostro credo e lo porteremo avanti fino alla fine‘, queste le parole del direttore creativo che ci lasciano presagire il meglio, visto il grande impatto che ebbe la Patch 1.4 alla sua uscita.

Nonostante sia stato avaro di ulteriori particolari, dalle parole di Gerighty si è ben capito che la prima espansione sarà focalizzata principalmente sul PvE, e sull’aggiunta di nuovi eventi e opportunità per i giocatori di espandere questo lato di The Division, esattamente come con la Patch 1.4, sia in solitaria che in compagnia dei nostri amici.

Inoltre Gerighty ha affermato che il proprio team sia concentrato sullo sviluppo di nuovi contenuti che possano fornire nuove sfide ai gamers più incalliti, e che invoglino tutti i giocatori a sperimentare nuovi e innovativi modi di giocare ed esprimere le proprie capacità e stili di gioco: ‘Uno dei pilastri portanti di questa prima espansione sarà una serie di eventi strutturati, che ricompenseranno i giocatori per il completamento o la semplice partecipazione, con classifiche competitive e attività con modificatori appositi. Semplicemente parlando, si tratterà di una set di attività all’interno del gioco che aggiungeranno un qualcosa in più ai contenuti già presenti e che li faranno vedere e giocare in un modo totalmente diverso dal solito‘.

Queste parole sembrano dunque confermare una spiccata propensione ad aggiungere nuovi contenuti PvE, ma senza escludere aggiornamenti anche per il comparto PvP, che già ha visto una rivisitazione importante con la Patch 1.6 ed il rilascio del terzo DLC Last Stand. Ciò nonostante, quello su cui gli sviluppatori vogliono lavorare è la ripetibilità di The Division senza scadere nella noia, fornendo ai giocatori diverse metodologie con cui intraprendere i contenuti presenti in gioco.

Con queste semplici ma efficaci parole Gerighty ci ha lasciato presumere che comunque non sia tutto qui, e che di contenuti ne vedremo tanti in futuro, e che tutti i dettagli saranno resi noti nella live di oggi. La speranza di molti, se non tutti, è quella di assistere ad un continuo della storia principale, ma soprattutto all’aggiunta di nuove parti alla mappa (citando un esempio su tutti Central Park), il che darebbe nuova e freschissima linfa vitale al titolo in netta rinascita.

Per ulteriori dettagli vi invitiamo a seguirci sulla nostra pagina Facebook relativa a The Division e di stare sintonizzati oggi alle 18 sul canale Twitch ufficiale di The Division.