Mass Effect: Andromeda continua a far parlare di sé. A meno di un mese dall’uscita del titolo, prevista per il 23 marzo 2017 per PC, Xbox ONE e Playstation 4, BioWare non si ferma nel rilasciare via Twitter preziose informazioni sull’ambitissimo titolo sci-fi.

Differentemente da quanto accadeva nella trilogia di Shepard dove avevamo a disposizione l’intera Galassia tramite la sua estesa rete di Portali Galattici, Andromeda sarà ambientato all’interno di un singolo ammasso stellare, denominata Helios Cluster. Potremo muoverci tra le stelle di questo ammasso grazie alla velocità iperluce, già impiegata nella prima trilogia, ma non avremo alcun modo di spostarci verso altri Cluster, non essendo appunto presenti i cruciali Portali. L’esplorazione spaziale invece sarà un elemento fondante dell’intera esperienza e i diversi pianeti si presenteranno come vaste aree ricche di personaggi, di storie e di attività per il giocatore. Ormai è conclamata la volontà di tornare alle origini della saga e di riportare Mass Effect ad essere un gioco di esplorazione.

Scott e Sara Ryder, i due protagonisti, non saranno speculari come invece accadeva per John e Jane Shepard. Sia che sceglieremo di giocare con il personaggio maschile o femminile, l’altro/a resterà presente nel mondo di gioco e ci potremo interagire. I caratteri e le personalità dei due sono ben distinte e non saranno solo le romance a cambiare ma anche l’intero modo di approciarsi agli altri personaggi e alle vicende. A proposito di romance, oltre ad aver confermato il nudo integrale, BioWare ci informa che i potenziali parthner non saranno soltato i nostri membri dell’equipaggio dandoci molta più libertà per le nostre relazioni sentimentali!

L’equipaggiamento sarà interamente personalizzabile e sarà suddiviso in pezzi proprio come nella prima trilogia. Saranno inoltre presenti armature intere, personalizzabili anch’esse con texture e colori, come per i pezzi singoli. Il supporto vitale per l’esplorazione platenaria sarà potenziabile ma non ci renderà totalmente immuni ai rischi ambientali dei pianeti più ostili.

Novità per la saga di Mass Effect sarà l’introduzione del New Game + che, come già accade in molti titoli, ci permetterà di reiniziare una nuova partita con il nostro personaggio giù utilizzato in una nuova run che scalerà di difficoltà permettendoci di confrontarci con un grado di sfida sempre maggiore. inoltre la mira assistita per i controller PC, attiva di default, sarà totalmente disattivabile.

Per concludere, è stata rilasciata uno screenshot del multiplayer di gioco che mostra le Bonus Stats introdotte per la prima volta nella saga. Le Bonus Stats sfruttano la meccanica “prestigio”, nel senso che giocando un personaggio con una particolare statistica bonus il giocatore guadagnerà punti per quel bonus per tutti i personaggi, fino a raggiungere un massimale.

c6hevvmu4aip36m

Fonte: DualShockers