I contenuti per Ghost Recon Wildlands continuano ad ingigantirsi con l’avvicinarsi del rilascio fissato il 7 marzo 2017 per Playstation 4, Xbox One e PC. Prima del grande giorno però, ci sarà l’Open Beta, già annunciata in precedenza che sarà giocabile dal 23 febbraio fino al 27. Per tutti i dettagli su contenuti e download vi invitiamo a leggere la nostra news.

Ubisoft, in occasione dell’annuncio odierno del Preload della Open Beta, ha reso pubblico un nuovo portale per ingannare l’attesa e per imparare a conoscere lo scenario di gioco. “A World With No Heroes” di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands è disponibile da oggi e permette a tutti i fan di scoprire l’intera mappa delle Wildlands. Offre una nuova esperienza. godibile sia su smartphone che su desktop, per conoscere la mappa Boliviana in cui i Ghost opereranno per sradicare il cartello Santa Blanca. Le location che esploreremo saranno 50, sorvegliate da droni piazzati per monitorare le relative aree interessate, dove avvengono incontri e scontri trai i militanti del cartello della droga. Moniteremo inoltre le attività sospette, per conoscere il nostro nemico e sorvegliare come agisce. Raccogliendo abbastanza informazioni, i giocatori verranno ricompensati con un pacchetto bonus in-game, che include elementi di personalizzazione e booster di XP limitati che saranno accessibili nel gioco completo. Se volete provare questa esperienza recatevi subito qui.

Dopo il successo della Closed Beta, vi ricordiamo che l’Open Beta di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands sarà disponibile dal 23 al 27 febbraio su console e PC. I giocatori possono già iniziare il preload della Open Beta da oggi, con un peso complessivo di circa 40 GB. Per chi ha partecipato alla Closed Beta riceverà oggi l’aggiornamento di 20 GB circa.

Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands è ambientato in Bolivia, nel più grande open world mai creato da Ubisoft per un gioco action-adventure. A pochi anni di distanza da oggi, il paese è stato trasformato in un narco-stato per mano del violento cartello della droga chiamato Santa Blanca. I giocatori avranno il compito di smantellare il cartello con ogni mezzo a loro disposizione: l’enorme e reattivo open world incoraggia vari stili di gioco, lasciando ai giocatori la libertà di scegliere come portare a termine le missioni.

Veniteci a trovare sulla nostra pagina Facebook Ghost Recon Wildlands Italia ed il nostro gruppo Ghost Recon Wildlands Italia. Vi lasciamo con il trailer di presentazione del nuvo portale, cominciate le vostre ricerche Ghost, pianificate e attaccate!