Mass Effect è un brand che ha riscosso notevole successo sia per la storia intrigante, sia per la narrazione coinvolgente ma anche, soprattutto, per la notevole caratterizzazione dei personaggi che gravitavano attorno al comandante Shepard. Abbiamo imparato ad amare od odiare gli uni piuttosto che gli altri e, in un modo o nell’altro, ci siamo affezionati alla maggior parte di essi. Il ruolo dei personaggi secondari, spesso, è molto più determinante del ruolo dello stesso protagonista, dato che aggiungono molta profondità al gioco, regalando quest secondarie tutte diverse e interessanti. Tuttavia, sapevamo già che Mass Effect Andromeda avrebbe cambiato le carte in tavola: non avremo più al nostro fianco Urdnot Wrex, Garrus Vakarian o Legion, bensì compari di avventure completamente nuovi ed inediti, come anche non esploreremo più la Via Lattea e non saremo più calati nei panni di Shepard.

I protagonisti saranno Sara o Scott Ryder: esploratori pionieri che si cimenteranno nell’esplorazione di una galassia ignota a bordo dell’astronave Tempest. Ciò che c’è di profondamente nuovo, per quanto riguarda Mass Effect, è che i giocatori potranno scegliere se giocare nei panni di Sara o Scott ma, contemporaneamente, il personaggio non scelto rimarrà all’interno del gioco come PNG, influenzato dalle nostre scelte e con un background personalizzabile dall’utente. Le principali differenze fra Sara e Scott stanno nel fatto che l’una si è specializzata nello studio dei Prothean, antica razza aliena tecnologicamente avanzata, e l’altro ha compiuto un percorso di educazione militare.

Gli altri personaggi che compariranno nel gioco saranno:

Alec Ryder

Personaggio importante sia per la trama, in quanto padre di Sara e Scott, sia nell’universo di Mass Effect, dato che lui fu tra i pionieri che scoprirono il portale di Caronte nel Sistema Solare, il primo mai scoperto dall’uomo. Per questo suo merito viene assegnato un ruolo nella missione di esplorazione della nuova galassia a cui, però, rinuncia per motivi ancora non noti.

Liam Kosta

Idealista, poliedrico e versatile. Ha aderito all’Iniziativa Andromeda in seguito all’incontro con un ex membro dell’Alleanza dopo aver dimostrato il proprio valore in un’azione di soccorso post-ostilità.

Cora Harper

Umana Biotica ex membro di un commando Asari. Arruolata nell’Alleanza per affinare il suo addestramento biotico, ora è coinvolta nell’Iniziativa Andromeda. È la seconda in comando: professionale e leale, è dotata di notevoli capacità tattiche e di una vasta conoscenza del regolamento e, soprattutto, come adattarlo alla situazione corrente.

Pelessaria B’Sayle

Ardita Asari chiamata da tutti Peebee. È spericolata e avventurosa. Nonostante il carattere indipendente, sa essere molto amichevole e disponibile. Aderisce all’Iniziativa per puri scopi personali: dato il suo temperamento, è votata all’avventura e all’ignoto. Pronta a far carte false pur di allontanarsi dalla Via Lattea, ormai troppo stretta per lei, non vede l’ora di lanciarsi nella nuova e misteriosa galassia.

Kallo Jath

Salarian che si occuperà di pilotare la nave Tempest.

Jaal

Lui appartiene ad una razza aliena del tutto nuova per il brand di Mass Effect: Angara. Non si sa se farà parte dell’equipaggio, nonostante Bioware abbia dichiarato che nell’equipaggio della Tempest sarà presente un membro proveniente dalla galassia di Andromeda, cosa che farebbe ricadere di nuovo lo sguardo su Jaal, ma di sicuro si tratterà di un personaggio ricorrente nella storia di Andromeda.

Vetra

Si tratta di una Turian arrivata ad Andromeda sulla base Nexus. Sostiene l’importanza dei legami famigliari e di come essi siano più importanti dell’Iniziativa. Ci accompagnerà durante l’arco di tutta l’avventura.

Drak

Un grosso Krogan veterano. Il suo aspetto è stato ideato proprio per far trasparire la sua indole burbera e il suo temperamento sanguigno, tipici tratti caratteriali Krogan.

SAM

Simulated Adaptive Matrix, o Matrice Adattiva Simulata, è l’intelligenza artificale della base Nexus e che rimarrà costantemente in contatto con i personaggi. Non sarà come IDA, quindi non prenderà forma umanoide o non sarà a bordo della nave, ma sarà comunque presente  e operativa per raccogliere tutti i dati sul campo.

Ricordiamo, inoltre, che Mass Effect Andromeda sarà disponibile nei negozi a partire dal 23 Marzo 2017. Sarà possibile preordinarlo e, nel caso lo faceste, avrete diritto a dei bonus di pre ordine: un boost di esperienza per il multiplayer, l’armatura Esploratore dello Spazio Profondo (Deep Space Explorer) e una skin esclusiva per il veicolo d’esplorazione Nomad