Ubisoft ha appena annunciato che tutti i suoi titoli VR supporteranno il Cross-play tra i 3 maggiori visori oggi in commercio: Playstation VR, Oculus Rift e il ben più performante HTC Vive.

I suoi titoli come Werewolves Within e Star Trek: Bridge Command saranno da subito adatti per tutti i visori mentre Eagle Fight lo sarà con una patch disponibile entro pochi giorni.

Il problema principale rimane quello della eccessiva frammentazione della tecnologia VR; i dispositivi hanno caratteristiche a volte molto differenti l’uno dall’altro e il mercato rimane ancora piuttosto di nicchia. Ubisoft fa un grande regalo alla community VR rendendo i suoi giochi compatibili con i 3 maggiori visori in commercio, uno sforzo sicuramente apprezzato .