Stando a quanto riferito in uno degli ultimi aggiornamenti sul blog dello Studio Wildcard sarebbe ora in sviluppo la possibilità di rendere Ark: Survival Evolved disponibile nel programma Xbox Play Anywhere. Anche se a quanto detto dagli sviluppatori che tutt’ora stanno lavorando a ritmi forzati sarà molto complicato portare tale gioco su le piattaforme Windows perché la transizione richiede: “la riformattazione dell’intero applicativo per funzionare con Universal Windows Platform“. Per tal motivi non è tutt’ora disponibile una data di lancio, ma vi ricordiamo che quando sarà disponibile basterà avere una delle due versioni per Windows 10 o Xbox One per aver la possibilità di giocare gratuitamente sull’altro dispositivo.

Inoltre qualche settimana fa è stato rilasciato l’ultimo aggiornamento nel quale venivano mostrati 3 nuove creature quali il Diplocaulus, il Chalicotherium e il Kaprosuchus rispettivamente una gigantesca Salamandra che sarà possibile trovare nelle paludi dalla quale nel momento del bisogno potremo ricavare dell’ossigeno, un enorme mammifero che riesce a raggruppare quantità di terreno per poi lanciare tutto ciò contro gli avversari se non contro degli edifici radendoli al suolo e un terribile coccodrillo con 4 lunghe zampe che non esisterà due volte a saltare fuori dall’acqua prendendovi alla sprovvista.

Oltre a ciò è stata annunciato l’inserimento in Ark: Survival Evolved del mondo procedurale così che il giocatore possa ritrovarsi di fronte sempre nuovi paesaggi mozzafiato.

Fonte: VG247.it