Già da qualche tempo se ne sente parlare, il 6 Ottobre è stato approvato una prima volta dal Senato della Repubblica e oggi infine il Disegno di Legge “Disciplina del cinema e dell’audiovisivo” è stato approvata in via definitiva dalla Camera dei Deputati. 

Il disegno di legge, presentato dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, prevede un aumento dei fondi di finanziamento disponibili per la realizzazione di opere audiovisive e cinematografiche, nonché l’estensione dei diritti ad accedere a tali fondi e alle agevolazioni fiscali anche al settore videoludico e dell’animazione.

La nuova legge, che entrerà in vigore già da Gennaio 2017, istituisce un Fondo per lo Sviluppo degli Investimenti nel Cinema e nell’Audiovisivo che non potrà mai scendere sotto ai 400 milioni di euro, nuovi criteri di selezione automatici e più efficienti, incentivi per gli investitori e il potenziamento del credito d’imposta.

L’AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani) si è detta soddisfatta per l’approvazione di questo disegno di legge nonché per i risvolti senz’altro positivi che avrà sulla scena videoludica italiana.

Fonte: ANSA