Di Assassin’s Creed Unity se ne è parlato molto, abbiamo elogiato i suoi pregi e condannato i suoi difetti ma nonostante tutto è stato uno dei titoli più venduti. Perchè Assassin’s Creed è un marchio, o meglio, una saga, che è rimasta impressa a fuoco nei giocatori e nonostante problemi grafici, di stabilità e scarsa originalità in alcuni capitoli, la fila al Day One è sempre lunga. Ubisoft con questo titolo è riuscita a richiamare un nicchia di giocatori che non rinuncerebbero mai ad un titolo legato agli Assassini e questo è uno dei grandi obiettivi che ogni Software House confida di raggiungere con ogni gioco che presenta. Assassin’s Creed non solo ci meraviglia ogni volta su molti aspetti ma amplia sempre più il suo mercato di vendita che non si riduce ad un disco da inserire in una console, il Credo raggiunge romanzi, articoli da collezione e moltissimi oggetti di merchandising.

AC-Unity-Screenshot-19

Buone promesse inoltre arrivano dal prossimo rilascio, Assassin’s Creed Syndicate ( di qui potrete leggere il nostro speciale), in uscita il 23 ottobre di quest’anno. Nel capitolo ambientato nella Londra vittoriana, nei panni di Jacob Frye, abbiamo scorto molta innovazione a livello di gameplay e trama lasciando però invariato il motore grafico. Comunque non divaghiamo, ci sarà tempo per parlarne, rimaniamo sul “vecchio” Unity di cui vi mostriamo i numeri qui di seguito.

 

Immagine

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Queste statistiche sono ben chiare, il mondo è pieno di Assassini, abili ad uccidere, non si fermano mai, amanti del revolver e del fioretto. 

Voi siete uno di loro?