Il Direttore di [email protected], Chris Charla, ha recentemente rilasciato novità riguardo il suo progetto che permette agli sviluppatori indipendenti di pubblicare giochi sulla piattaforma Xbox e Windows 10.
Il nucleo del progetto, viene ribadito, rimane lo stesso, nonostante gli studios supportati da tale progetto siano aumentati da 50 a ben 1400 e, il feedback degli studios stessi, ha permesso l’implementazione di novità parecchio succulente che vedranno come protagonisti, appunto, il sempre più compatto e coeso ecosistema che Microsoft sta creando congiungendo Xbox e Windows 10 su PC.

idatxbox-820x420

Cross Network

È stato confermato che arriverà il fatidico, e desiderato, Cross network, grazie al quale saremo in grado di interagire con piattaforme differenti: Xbox e PC con Windows 10, ad esempio, potranno interagire con altri network, che siano su altre console o PC, e sarà possibile scegliere se interagire con giocatori esclusivamente su Xbox Live o meno. A tal proposito, viene confermata l’implementazione di questa feature nel gioco Psyonix più famoso, Rocket League, e sarà uno dei primi giochi a supportarla.

rypq5r0ugulmrz794gft

MonoGame Support

Come venne fatto notare da uno sviluppatore indipendente, Tom Happ, autore del pluripremiato Axiom Verge, il framework XNA non era stato reso disponibile e, per questo motivo, non è stato possibile vedere l’arrivo del suo titolo, e di molti altri, su Xbox Live. Anche se con un po’ in ritardo, per tale problema, è stata trovata una soluzione open source, MonoGame Support appunto, che permetterà ai giochi che necessitavano di XNA di essere pubblicati su Xbox Live grazie ad [email protected] e, per questo motivo, vedremo la luce di Axiom Verge pure su piattaforme Microsoft.

Game Preview

Qui, nulla di particolarmente sconvolgente. Charla ha notato come questo programma abbia riscosso molto successo dopo il suo annuncio all’E3 dello scorso anno e conferma che verrà portato avanti.

Un Marketplace sostenibile

L’obiettivo primario è stato raggiunto: dare spazio a piccoli sviluppatori. Come ben sappiamo, tuttavia, il mercato dei videogiochi è sempre più incentrato su pochi giochi al centro dell’attenzione, con l’effetto che molti altri titoli vengono lasciati nell’ombra. Con [email protected], però, si è riusciti comunque a creare un marketplace in cui anche i giochi che non erano di tendenza sono riusciti a riscuotere un discreto successo e che quindi, vedremo l’arrivo di un numero sempre pi sostanziale di giochi.

Windows 10 e [email protected]

Alla GDC dello scorso anno, è stato annunciato che [email protected] sarebbe stato esteso anche a Windows 10 per permettere agli sviluppatori di creare giochi da inserire nel cosiddetto UWP (Universal Windows Platform, l’ecosistema menzionato poco sopra). Già da adesso, è possibile giocare con Xbox Live su Windows 10 dei titoli pubblicati grazie a [email protected]:  OxenfreePinball FX 2Fire: Ungh’s Quest e Stealth Inc 2Inoltre, sarà previsto il cross-play di questi titoli e arriverà a breve. Oltre tutto, sulla pagina Twitter di IDARB, è comparso un tweet che invita i giocatori ad aiutare gli sviluppatori e testare il cross play.

Windows-10-logo

Lineup 2016

Quest’anno, alla GDC, assisteremo alla presentazione di 40 titoli del programma [email protected] e vedremo la pubblicazione di molti altri titoli come: Cuphead (presente alla Games Week di Milano 2015), BelowINSIDESuperHotWe Happy FewWorms WMD e Pit People. 

Infine, viene annunciato che il team di [email protected] sarà presente fisicamente alla GDC di quest’anno al Microsoft Lobby Bar e anche all’evento Media Showcase, sia con l’obiettivo di raccogliere feedback dall’utenza e dagli sviluppatori, sia per raccogliere domande e perplessità e dare risposte. Potremo leggere altre notizie riguardo i titoli che verranno mostrati alla GDC domani, qui, su Xbox Wire.