cfvale-0c916fea60fa423cba7851085457b737Ed eccoci ritornati all’appuntamento con le notizie fornite alla community da GRIMBROTHER ONE! Il buon Grim ci regala sempre bocconcini prelibati per i nostri palati sempre alla ricerca di novità, ma cosa ci potrà regalare oggi? Vedremo uno dei volti più noti dell’universo di Halo, che ha fatto la sua prima apparizione nei libri come semplice comparsa, per poi divenire uno dei leader più noti della galassia.

JEWEL MADONNA

Negli ultimi aggiornamenti di Halo 5: Guardians abbiamo assistito al ritorno di un certo signore della guerra canonfodder-7-8-16-adee61e09aa243f3add8b121c4f5a56cSangheili che tutti noi conosciamo.
Ha fatto un po’ scalpore sentir pronunciare il nome di Jul ‘Mdama come boss affrontabile nella Warzone sulla mappa di Attack on Sanctum. Se questa resurrezione alla Beautiful ha lasciato stupiti i fan, non è la prima volta che Jul riesce a stupire così a fondo. ricordiamo il ruolo che ha avuto nella trilogia Kilo-5 di Karen Traviss, dove è stato introdotto per la prima volta in Halo: Glasslands.

L’incontro comunque più noto con Jul è stato quello avvenuto nelle Spartan Ops di Halo 4, dove Jul è stato il principale antagonista e ci ha portati a combattere contro le sue forze per tutta la superficie di Requiem. Certo, nella campagna di Halo 5: Guardians è scomparso in maniera rapida e assolutamente indegna, ma adesso nella Warzone ognuno di noi potrà avere la possibilità di saldare i conti con Jul per ciò che ci ha fatto patire su Requiem!

RTX-PERIENCE

cfrtx405th-8587d8bb63a84d9690cd943d398346e6Grim ci informa che la pausa che il Canon Fodder si è preso per una settimana deriva dal fatto che hanno voluto attendere l’RTX Show, tenutosi Austin, in Texas, che ha dato ai presenti un po’ di novità sul mondo di Halo.
Fra le molte novità anche l’introduzione di una nuova modalità presente in HaloWars 2, ma non nella beta, e ancora altre novità. Siete curiosi di sapere quali? Beh, potete sempre rivedere l’evento a quest’indirizzo!

In ogni caso, Grim sostiene che la parte migliore dell’RTX è stato incontrare i fans. I fortunati presenti all’evento hanno avuto occasione di scambiare quattro parole con lui, anche sulla lore.

WHAT’S IN THE BOX?!

Uno degli eventi di punta dell’RTX è stata la presentazione dell’Halo Legendary Crate, in collaborazione con13507184_1068319246582679_5662778237656161586_n Lootcrate. All’interno vi saranno le nuove HALO ICONS, le nuove action figure in esclusiva nell’Halo Legendary Crate.

Ogni Crate ne conterrà una in varie situazioni. Quella che vedete nell’immagine è l’Icon che era dentro al Crate che è stato aperto durante l’RTX, due spartan di Red vs Blue che si combattono. Inoltre le basi delle action figure saranno compatibili fra di loro, quindi più Crate verranno acquistati più scenari saranno realizzabili, così come i personaggi stessi sono rimovibili.

Inoltre nei primi Crate che sono stati realizzati potrebbero contenere un’anteprima di uno dei racconti che verrà poi incluso in Halo: Fractures.

LIVE BY THE CREED

lootcrate_social_small-08bba47c6adb4a18a08f8b990a0e06eeUn elemento che ha già fatto ingolosire parecchi fan della saga è stata l’introduzione tramite il materiale del Crate del Fireteam Apollo, squadra che verrà approfondita prossimamente e anche grazie al materiale del Crate stesso.

Secondo le informazioni rilasciate finora il Fireteam Apollo è una squadra di Spartan-IV che staziona a bordo dell’UNSC Infinity. Similmente al Fireteam Crimson è composta da reclute con identità classificata. Gli stessi spartan non sono fissi, ma alle volte ne vengono inseriti di nuovi, forti del leggendario gioco di squadra che distingue gli Spartan-IV.

I giocatori avranno a disposizione alcuni briefing sulle missioni del passato e riceveranno anche un emblema speciale da utilizzare in Halo 5: Guardians e una designazione speciale sui forum di Halo Waypoint.

VALE-IANT EFFORTS

L’ultima avventura animata di Halo Heros realizzata dai ragazzi di Mega Bloks è uscita qualche giorno fa, e mostra lo Spartan Olympia Vale in una operazione solitaria per fermare lo sbarco di alcuni nemici.

Questi divertenti vignette ricche di azione sono una favola per contribuire a creare e mostrare alcune delle “canonicità impazzite” (Sto guardando te Toa Freak) che anche i collezionisti ed i fans possono realizzare con i loro personali personaggi Mega Bloks.

Qui di sopra potrete vedere il nuovo episodio, e nel caso in cui ve lo foste perso, vi lasciamo il link per vedere l’avventura dell’ex-ODST Edward Buck. L’avventura di Vale non sarà l’ultima…quindi aspettatevi di vedere le gesta anche di altri Spartan.

TRUTH & RECONCILIATION

Q: La Blamite non viene estratta dalla luna dei Sangheili di Suban? Se così fosse, come fanno gli Unggoy ad esserne in possesso? A: Suban è infatti l’unica fonte conosciuta del bello- ma mortale – materiale cristallino utilizzato per le munizioni ad aghi. Tuttavia, a causa della grande espansione dell’Impero Covenant, centinaia di impianti di stoccaggio sono stati impiegati con cura in decine di sistemi per servire come stazioni locali per le flotte del Covenant per rifornire i loro negozi. Dopo il crollo di quell’Impero, questi negozi sono diventati maturi per il raccolto da qualsiasi fazione ne fosse interessata e ne potesse trarre vantaggi. Inoltre, non tutte le fazioni con le operazioni di estrazione attive su Suban sono fedeli alle Lame di Sanghelios, o ai Sangheili in particolare – in un paesaggio galattico in costante movimento, molti produttori si accontentano di fornire le materie prime a tutti, a prescindere dalla loro appartenenza.

Questo è tutto per questa settimana, ma la prossima volta torneremo con ancora più Lore!

Fino alla prossima … Vivete bene, giocate ad Halo, e RIP Jul. #neverforget