Nei giorni scorsi vi avevamo informato che Red Dead Redemption era stato finalmente reso retrocompatibile per Xbox One, causando giubilo ad una grande fetta di utenti Microsoft, felici di poter riabbracciare uno dei migliori titoli realizzati per la scorsa generazione. Il caso era particolare, poiché nessuna figura ufficiale della divisione Xbox aveva annunciato questo ottimo risultato raggiunto, ed inoltre per poter effettivamente giocare al titolo targato Rockstar bisognava effettuare una procedura particolare, che lasciava presagire la retrocompatibilità di Red Dead Redemption come una mossa non proprio voluta da Microsoft.

Major Nelson ha voluto fare chiarezza sulla questione, intervenendo direttamente nella discussione in corso su Reddit, affermando che: “Microsoft testa tutti i giochi per Xbox 360 con il nostro emulatore per assicurare un’esperienza di qualità per tutta una serie di titoli. A causa di un errore alcuni dei giochi correntemente in fase di test sono stati accidentalmente resi disponibili”.

Il gioco è stato rimosso dopo qualche ora dallo store, ma in ogni caso è solo questione di tempo prima che Red Dead Redemption venga effettivamente reso retrocompatibile. Dopo che la notizia si è diffusa infatti, gli streaming del titolo Rockstar su Xbox One si sono moltiplicati, mostrando che il gioco è pronto in ogni sua parte.

Non ci resta che aspettare quindi qualche informazione ufficiale a riguardo, sicuri che manca poco per l’arrivo su Xbox One di Red Dead Redemption!

red dead redemption 18344-2560x1600 _res