Logo_17K_Guardians_1920x1920-borders-OKBenvenuti al consueto appuntamento settimanale con il Canon Fodder, questa settimana incentrato sugli Elite e in particolar modo, nella prima parte, sull’ Arbiter (nel casso vi foste persi il CF della scorsa settimana, potete recuparlo qui). Come al solito il CF è scritto e redatto da Grimbrother One di 343 Industries, il quale ci ha ormai abituati al suo stile inconfondibile!
“Questa settimana” , incomincia Grim “mi piacerebbe incominciarla con un caloroso benvenuto alla  Killer Instinct community, parte della quale potrebbe aver visitato l’ umile community di Halo, per la prima volta, proprio questa settimana – e per una buona ragione, infatti lo scorso weekend, durante l’intensa finale Nord Americana del torneo Halo World Championship, abbiamo mostrato un nuovo trailer riguardante l’ espansione di Killer Instinct che introdurrà l’ Arbiter come personaggio giocabile, insieme ad una nuova location situata sul pianeta Sanghelios!”

CREATING THE PERFECT COMBO

Grim menziona come Killer Instinct fosse uno dei suoi giochi da cabinato preferiti alla fine degli anni ’90 e come ci avesse speso tempo e gettoni, di come la versione per Nintendo 64 fosse in cima alla pila dei preferiti e di come le pagine della guida strategica fossero consumate. Nel 2001 poi aggiunse alla sua pila di giochi Halo, sognando un possibile crossover tra quest’ultimo e Killer Instinct, divenuto oggi realtà. Così nel 2013 a Los Angeles ha potuto osservare in meno di un ora il ritorno della serie di cui era grande fan che non aveva più pubblicazioni da moltissimi anni, ma anche un protettore dei precursori emergere dalla sabbia nel trailer di annuncio di Halo 5. Nel giro di due anni le cose si sono evolute e lui si è ritrovato ad essere parte del processo che ha reso il crossover una realtà.
Osservare Microsoft Studios, 343 Industries e Iron Galaxy mettere la propria passione e impegno nel realizzare quest’opera è stato meraviglioso; sebbene ognuno avesse i propri interrogativi su chi scegliere, non fu affatto difficile giungere alla conclusione che un guerriero armato di lama energetica fosse la cosa migliore.

 

Adam Isgreen, direttore creativo di Microsoft Studios e impegnato nella serie Killer Instinct, affermò che la sua scelta più ovvia fosse chiaramente l’Arbiter. “Non ce lo faranno mai fare” disse, ma due anni più tardi è diventato una realtà.Ovviamente la domanda successiva è: “Ma si tratta davvero di QUELL’ARBITER?”. La risposta è che per ragioni legate all’ampiezza dell’universo di Halo e alle opportunità fornite da Killer Instinct, considerando che moltissimi arbiter si sono succeduti, si è scelto di fare una sorta di “qualunque” guerriero elite, ma con la familiarità che il ruolo dell’arbiter fornisce; si tratta quindi di un personaggio costruito di proposito, in maniera simile allo spartan realizzato per Dead or Alive 4.

 

Frank O’Connor dice: “Ovviamente possiamo dire che l’arbiter dell’universo di Halo per noi è e rimane quello interpretato da Keith David, rimarrà così per quanto necessario. Nell’universo di Killer Instinct però abbiamo deciso di fare qualcosa di diverso, di creare una sorta di amalgama tra l’arbiter del passato e un guerriero Sangheili più moderno, con più varianti visuali, prendendo anche in esempio il mausoleo dell’arbiter in cui sono conservate le corazze dei vari arbiter. Questo ci ha anche permesso di inserire una sorta di canon che spiega come mai un campione Covenant si trova a Chicaco a combattere contro una rana.”

 

Tutto regolare, insomma.

 

HARNESS THE POWER

Grazie alle opzioni di customizzazione disponibili in Killer Istinct, il team è stato in grado di offrire ai giocatori un serie di opzioni nel qual caso volessero giocare col personaggio dell’Arbiter piuttosto che un Elite di un’altra casta. Come tutti noi sappiamo, l’arma principale del nostro amato Elite è l’ormai veneranda Carabina T-51, per gli scontri ravvicinati, come in questo caso, l’ arma che verrà utilizzata sarà la Lama del Profeta, una versione antica della classica Lama Energetica cui siamo abituati (per la cronaca, la Lama del Profeta è utilizzabile in game anche in Halo 5: Guardians, all’interno della modalità Warzone, NdT).  Per estendere le opzioni di personalizzazione, il team ha introdotto una varietà di elementi per la personalizzazione prendendo spunto da tutto l’ Universo Halo, con un occhio di riguardo verso gli Elite, razza cui appartiene l’ Arbiter.
Vediamo insieme le varie armature disponibili per l’ Arbiter all’ interno di Killer Istinct!

 

KAIDON

cfkaidon-58617324aceb45da91650eec22369f5aL’ armatura di default presente in KI sarà la stessa indossata da Thel ‘Vadam in Halo 5: Guardians, caratterizzata dal classico stile Sangheili adottato per vestire i capi clan, i nobili e i guerrieri di alto rango per millenni.  In aggiunta, i giocatori potranno sbloccare altre colorazioni indossate da altri Sangheili in epoche passate.
“La mia colorazione preferita è quella platino-bianca indossata dagli Elite Ultras” .

ARBITER

cfh2aarbiter-76af3ec7a5aa4c2194b73f4c07cbb448A ciascun personaggio di Killer Instinct è associata una seconda opzione estetica, normalmente classificata come “vintage”: Anche nel caso dell’Arbiter avremo una seconda armatura di default che riprende lo stile classico che troviamo all’interno di Halo 2: Anniversary.

 

COMBAT

cfh2acombat-9be4ea9f230d453e88b1505505c1affeL’ armatura da combattimento Sangheili ha molte più funzionalità e variazioni estetiche, ed è stata indossata con onore e distinzione sul campo di battaglia da una schiera di guerrieri Elite appartenenti a varie classi e ruoli. In Killer Instinct, i giocatori indosseranno l’armatura da battaglia che possiamo vedere in Halo 2: Anniversary, la quale è disponibile in varie colorazioni per permettere ai giocatori di vestire i panni di ranghi differenti, incluso il Comandante Supremo.

 

STORM

cfelitestorm-ee0838d2b27041439b73e9e860ddcf27Gli Storm Elite sono truppe specializzate che facevano parte delle forze di Jul ‘Mdama. I giocatori che combatteranno con questa particolare armatura, proveranno la sensazione di vestire i panni di Ayit ‘Sevi, un particolare Sangheili utilizzato dall’ ONI in diverse occasioni – lo possiamo vedere nei fumetti di Halo Escalation.

 

RANGER

cfreachranger-b732b704e6dc45ae83aaa6a53c4a7f85Gli Elite Ranger sono truppe d’assalto che vengono usate per varie missioni, specialmente spaziali, hanno combattuto svariate volte con il Covenant e con le Lame di Sanghelios. In Killer Instinct, i giocatori che decideranno di vestire i panni degli Elite Ranger potranno indossare la medesima armatura che compare all’interno di  Halo: Reach.

 

COMANDANTE
cfh4commander-354f21072b7746ba85637841bec3b4f6Molti Sangheili che sono stati al servizio di importanti ufficiali Covenant, sono poi diventati Comandanti in seguito al Grande Scisma – molti dei quali hanno deciso di prendere parte alle forze di Jul ‘Mdama e Saly ‘Nyon, altri invece hanno formato alleanze indipendenti. In Killer Instinct, sarà disponibile la medesima armatura che troviamo in Halo 4 e Halo 5:  Guardians.

ZEALOT

cfreachzealot-95ee799efcf14d65a7511819ec8902b8Il ruolo e la successione degli Zeloti Sangheili risale a ben prima del Covenant. Nel corso dei decenni, diversi credi e interpretazioni degli antichi codici sono sopravvissuti attraverso il Covenant, formando diversi gruppi di Zeloti. In Killer Insticnt, i giocatori possono far indossare al loro personaggio l’armatura cerimoniale da combattimento scelta dalle Sentinelle Devote, un gruppo di Elite Zeloti che prestò servizio sotto il Comandante Supremo Rho ‘Barutamee nella flotta della Valorosa Prudenza, coinvolta nell’assalto su Reach.

 

ASCETIC

cfascetic-b75666fe7df04b6faf2c79db5bdcf68fGli Asceti erano un antico ordine di guerrieri con legami stretti con gli antichi culti Sangheili, molto devoti al credo pre-Covenant. Le forze militari Ascetiche erano state sciolte formalmente dopo la fondazione del Covenant, ciononostante i sacerdoti Asceti continuarono segretamente a iniziare Sangheili degni fra i loro ranghi, mantenendo gli ideali del loro ordine marziale vivi all’interno del patto. In Killer Instinct, i giocatori possono indossare la corazza della Guardia Ascetica vista in Halo 3.

 

 

IT’S THE WAY YOU MOVE

Uno degli aspetti più importanti per rendere a dovere l’arbiter di Killer Instinct è far sì che il set di mosse e lo stile di combattimento abbiano senso per un guerriero del suo calibro, delle sue dimensioni e con le sue armi. Molta attenzione è stata impiegata per far sì che dalla Lama Energetica alla Carabina, si avesse la sensazione di giocare con un Elite. I ragazzi di Iron Galaxy hanno fatto un lavoro incredibile riuscendo a comprendere l’essenza del personaggio e a renderla a dovere all’interno di Killer Instinct e del suo set di personaggi. Saranno loro stessi a parlare a dovere del set di mosse dell’arbiter a tempo debito, ma possiamo già averne un’assaggio:

 

Carabina Tipo-51: La carabina contiene 18 colpi che vengono sparati a raffiche di 3. Esaurito il caricatore, si procede con attacchi corpo a corpo.
Granata al Plasma: Granata anti-uomo appiccicosa che detona dopo 3 secondi di ritardo. La distanza di lancio può essere cambiata premendo avanti o indietro e l’esplosione può danneggiare entrambi i giocatori. Tre sono a disposizione dell’arbiter, ma alcuni rimpiazzi possono essere ottenuti col passare del tempo.
Lama Energetica: L’arbiter porta con se la lama energetica realizzata dai maestri Covenant o la lama personale di Thel ‘Vadam, la Prophet Bane.
Combattimento Evoluto: L’arbiter può sfruttare la granata al plasma o la carabina per infliggere ulteriori danni dopo aver effettuato un lancio, un’affondo o una mossa finale.
 
SETTING THE STAGE
L’area di combattimento dell’Arbiter è L’arena del Giudizio, presso le rovine di Nuusra. Nel passato lontano era un luogo di discussioni e dibattiti su questioni riguardanti l’onore Sangheili, ospitando Kaidon e Arbiter in conflitto su idee e filosofia. I tempi sono cambiati e oggi questo luogo ospita un tipo di giudizio diverso.L’ultimo tassello del puzzle è stato far sì che l’arena dedicata all’arbiter non solo rendesse a dovere un aspetto dell’universo di Halo, ma anche a realizzare un’arena bilanciata a dovere per un combattimento di Killer Instinct. 343 Industries e Iron Galaxy hanno lavorato a stretto contatto, scambiandosi oggetti scenici provenienti dalle aree di sanghelios viste in Halo 5: Guardians e realizzando una scena stupefacente per i giocatori, includendo anche alcuni easter egg legati ad Halo.Grim ha contattato quindi Kenneth Peters di 343 Industries, impiegato nel progetto:“Thel ‘Vadam non è altro che l’ultimo anello di una lunga catena di Arbiter che si sono succeduti per migliaia di anni. Giudici-Re, pacificatori, insegnanti e tiranni del mito e della storia Sangheili che guidarono i clan. Per Killer Instinct non era solo importante realizzare una narrativa per i giocatori – costruire il loro arbiter – ma anche vedere le loro storie recitate sul palco. In questo caso, letteralmente. Abbiamo scelto quindi un antico tempio su Sanghelios catturato dallo scontro tra Lame di Sanghelios e Covenant, coi suoi muri danneggiati man mano che lo scontro prosegue. Abbiamo spinto Killer Instinct al limite e durante lo scontro vediamo Elite che combattono e muoiono, macchine da guerra che esauriscono le loro energie e feroci battaglie per la supremazia aerea che finiscono con velivoli che perdono il controllo e si schiantano.

“In Killer Instinct l’Arena del Giudizio è un luogo di prova per strani guerrieri di un altro tempo, dove il tuo campione Sangheili personalizzato affronta cyborg raptor, scheletri pirati e rane parlanti. Nonostante tutto, abbiamo lavorato duramente per far sì che questo luogo fosse inequivocabilmente ispirato ad Halo, dallo schema di colori dei veicoli ai suoni della carabina. Nell’arena in cui sarete messi alla prova speriamo che riusciate ad apprezzare l’incredibile lavoro dei nostri partner.”

–          Kenneth Peters, 343 Industries

 

(DROP)POD-TACULAR

Tornando ad argomenti più Halo-centrici, come menzionato nel Livestream di questo mese, si possono posizionare Drop Pod UNSC nella fucina di Halo 5: Guardians e i fan stanno già realizzando cose incredibili con essi. Questa aggiunta ha anche mosso le acque nel subreddit HaloStory; Grim annuncia che verranno date informazioni sul background del nuovo aspetto estetico.

Phew! So there you have it, folks. Hopefully you’ve enjoyed our fairly comprehensive breakdown of some of what fans can expect to experience when they step into those size-24 hooves when Killer Instinct Season 3 hits this March. I’ll let Adam Isgreen from MS and the KI team have the last word…

“Spero che sia i giocatori di Halo che quelli di Killer Instinct vedano che noi (343 Industries, Microsoft Studios e Iron Galaxy) abbiamo realizzato un personaggio che potete essere orgogliosi di giocare, uno che mostra cosa c’è di grande nel personaggio originario di Halo, ma in un modo che lo rende divertente in Killer Instinct e unico fra il set di personaggi”

–         Adam Isgreen, Microsoft Studios

Con questo si conclude questa edizione del Canon Fodder. Ulteriori informazioni sulla terza stagione di Killer Instinct arriveranno durante le finali di Halo World Championship Finals fra il 18 e il 20 marzo 2016.

GRIM