escalation 11Bentornati all’appuntamento con la nuova edizione dell’Halo Canon Fodder!

Halo 5: Guardians è finalmente stato lanciato con successo e nei prossimi due numeri del Canon Fodder ci soffermeremo sul far chiarezza ed approfondire aspetti della storia principale e collaterale di Halo 5 per dare un’idea il più chiara ed ampia possibile a tutti senza rischio di spoiler indesiderati.

Questa settimana vogliamo soffermarci sul ricapitolare quel che è stato il weekend di lancio.
Speriamo che molti di voi abbiano già visto lo speciale di lunedì “Halo 5: Live”, ma in caso ve lo siate persi, eccovi alcuni degli aspetti chiave della storia!

STATE OF UNIVERSE 101

Halo 5: Live è cominciato con una lettera d’amore alla Lore, dato che è stata appena rivelata una nuova aggiunta alla collezione di video Halo 101. I fan che frequentano spesso Halo Waypoint saranno ormai a conoscenza di cos’è Halo 101, che si sofferma su alcuni elementi chiave della storia, personaggi ed eventi dell’universo Halo e li semplifica per una più facile comprensione.

La parte appena pubblicata “Halo 5: Guardians’ Approach”, ha come scopo il voler dare sia ai vecchi che nuovi fan una vista completa ed un punto di aggancio sia sull’intera narrazione degli eventi dell’universo di Halo che sulla campagna di Halo 5: Guardians. Questo quindi puo’ essere utile per qualunque persona che voglia recuperare od iniziare ad approcciarsi alla storia dell’universo di Halo.

NIGHT OF THE ROUNDTABLES

Uno degli eventi sotto i riflettori per molti fan della storia dell’Halo 5: Live show, sono state le discussioni della tavola rotonda che hanno visto una più dettagliata ed approfondita spiegazione sia della storia di Halo 5: Guardians stesso che dell’intera narrativa di Halo. Se non le avete ancora viste, potete farlo su Halo Channel o direttamente nel nostro Canon Fodder!

HALO 5 ROUNDABLE – THE STORYTELLERS

Il direttore dello sviluppo del franchise di 343i Frank O’Connor, il capo scrittore di Halo 5: Guardians Brian Reed, il regista Brien GoodRich, Nathan Fillion e tutti voi seduti insieme a Tina Summerford di 343i per parlare della narrativa di Halo da punti di vista unici. Si parla riguardo le ultime narrazioni e punti di vista personali ottenuti dal gioco, sia tramite le cinematiche che dall’ampio range di dialogo in-game, e quindi del compito di fornire trame coesive in un universo in continua espansione.

Nathan ovviamente offre un punto di vista interno di quel che è recitare non solo come un ODST ma anche come uno Spartan, e tratta delle sue relazioni con Halo in generale.

HALO 5 ROUNDTABLE – THE CAST

Steve Downes (Master Chief), Ike Amadi (Spartan Locke), Daren O’Hare (Capitano Lasky), Laura Bailey (Spartan Vale) e Travis Willingham (Frederic-104) si sono uniti a Frank O’Connor per parlare riguardo la magia della recitazione vocale e del doppiagio, la loro esperienza con Halo 5: Guardians e molto altro. La tavola rotonda (roundtable) è un’eccellente modo per dare ai fan una vista speciale sulle voci dietro i visori ed imparare qualcosa riguardo le incredibili persone che mettono in gioco il loro talento e la loro passione nella storia di Halo 5: Guardians.

PAINTING A NEW PICTURE

I fan della serie animata Halo: The Fall of Reach vorranno sicuramente vedere questo dietro le quinte del suo sviluppo. Con questa vista all’interno del Sequence Group, i fan possono avere un assaggio di cosa c’è bisogno per dare ad una molto amata storia il trattamento di animazione adeguato tramite lo stile artistico unico di Sequence.

TRUTH & RECONCILIATION (Q&A)

EightWalk326413: Qual’è esattamente la differenza tra la MJOLNIR Mark VII e l’armatura della linea di base MJOLNIR GEN2? La descrizione per la Mark VI GEN1 di Halo 4 sembrava alludere alla Mark VII come variante della GEN2, ma non ci sono prove che sostengano una connessione tra la Mark VII e la GEN2.

A: La Mjolnir GEN2 ha incorporato varie tecnologie sviluppate per il programma Mark VII, anche se il progetto Mark VII non era economicamente conveniente per la produzione su larga scala. La variante GEN2 più vicina alla Mark VII è la DECIMATOR, anche se è per la maggior parte sconosciuta al di fuori della comunità di forze speciali Spartan.

FordFalcon1997: Qual’è lo stato di servizio di Jul ‘Mdama durante la guerra umani-Covenant?

A: Durante la guerra umani-Covenant, Jul ‘Mdamaee ha prestato servizio come comandante di nave presso la corazzata pesante ORS “Blight of the Profane” durante l’ultimo terzo del conflitto.

Dimmest Void: La branca Spartan ha le sue navi spaziali, veicoli, ed altro materiale di supporto dedicato?

A: Gli Spartan si affidano alla Marina per lo sviluppo interstellare ed hanno accordi per utilizzare attrezzature di Marine od esercito in caso di bisogno. Gli Spartan godono di un rapporto speciale con le altre forze UNSC, ma strettamente parlando non hanno i propri veicoli, costrutti aerospaziali o trasporti in generale personali.

Dizzy Gyro: Come fa il grunt che fluttua nel menù di Halo 5: Guardians ad entrare nel cannone?

A: Con molta cautela, e con molto grasso.

È tutto per questa edizione dell’Halo Canon Fodder, continuate a seguirci per restare sempre aggiornati riguardo l’universo Halo e per non perdervi approfondimenti ed il prossimo numero del Canon Fodder!