The Last of Us Part 1

L’attesissimo God of War Ragnarok non è l’unica esclusiva Sony in uscita nei prossimi mesi, infatti, come sappiamo, a settembre verrà pubblicato anche il tanto chiacchierato The Last of Us Part 1, remake del primo capitolo del noto franchise Naugthy Dog.

L’opera era già stata oggetto di rumor e di pesanti leak che ne hanno persino anticipato l’annuncio, ma in queste ore sono trapelate senza sosta ulteriori informazioni sulle feature presenti ed assenti, nonché sui miglioramenti che il team di Naughty Dog ha apportato rispetto al capitolo originale.

Sarà forse per questo motivo, o per l’avvicinarsi della data di pubblicazione, che in queste ore Sony ha pubblicato sul canale YouTube di PlayStation un lungo video di quasi 11 minuti – che potete vedere qui sotto – dedicato proprio alle migliorie introdotte in The Last of Us Part 1.

Essenzialmente, il video non ha fatto che confermare molti dei leak e fornire qualche altro dettaglio. Come già evidenziato dai leak, purtroppo, il titolo non includerà alcuni degli elementi introdotti in The Last of Us Part 2, come la possibilità di schivare o di strisciare a terra. Tuttavia, il lavoro svolto sulla Parte 2 ha aiutato il team ad introdurre migliorie non solo grafiche, ma anche una IA più convincente (compresa la tanto criticata IA alleata), un più vasto ventaglio di animazioni e una fisica degli ambienti e degli oggetti più avanzata.

Confermata anche la modalità permadeath introdotta con il supporto post lancio in Parte 2, oltre ad una modalità dedicata agli speedrunner, nonché nuovi costumi sbloccabili e diverse altre aggiunte, come oltre 60 opzioni di accessibilità.

L’opera, altresì, supporterà due modalità grafiche: una con una risoluzione 4K nativo ed un framerate a 30FPS, mentre l’altra farà girare il gioco a 60FPS ma con una risoluzione in 4K dinamico. Ovviamente, questo remake supporterà anche le feature del DualSense e l’audio 3D.

The Last of Us Part 1 Uscirà su PlayStation 5 e PC il 2 settembre 2022.