Final Fantasy VII

La storia del franchise di Final Fantasy è la storia del gaming stesso. La serie targata Square Enix ha infatti sempre avuto un ruolo fondamentale nell’industria videoludica e nel panorama dei JRPG e Final Fantasy VII, in particolar modo, è e continua ad essere una delle produzioni della società giapponese più acclamate e importanti di sempre,

Nonostante nell’ultimo periodo il focus della community di Final Fantasy si sia spostato verso l’attesissimo Final Fantasy XVIdi cui è stato mostrato recentemente un nuovo ed emozionante trailer e sono stati dati importanti aggiornamenti, gli ultimi anni anno visto tornare alla ribalta il settimo capitolo della fantasia finale grazie a diversi prodotti sia già pubblicati che molto attesi.

Non solo, infatti, abbiamo visto sbarcare sui dispositivi mobili The First Soldier (battle royal ambientato decenni prima degli eventi di FFVII), ma soprattutto è arrivato sulle nostre piattaforme il remake di Final Fantasy VII – e la sua versione next-gen Intergrade, che tanto ha fatto chiacchierare la community e che è ancora oggi aperto- oggetto di dibattiti.

In occasione del già annunciato evento in streaming per la celebrazione del 25° anno di Final Fantasy VII è stata finalmente presentata la seconda parte del remake tramite il trailer che potete visionare qui sotto e che sarà intitolata ufficialmente Final Fantasy VII Rebirth.

A parte le immagini mostrate nel trailer, che fanno ulteriormente capire fin da subito il chiaro intento di discostarsi dalla timeline affrontata nell’originale FF7, sono stati forniti al momento pochi dettagli: Rebirth arriverà il prossimo inverno su PlayStation 5 e sarà ufficailmente la seconda di tre parti totali che andranno a completare il progetto remake.

Cosa ne pensate di questo progetto? Fatecelo sapere con un commento qui sotto o sulla nostra pagina Facebook. Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti sulla saga e sul prossimo Final Fantasy 17.