Durante l’ Xbox & Bethesda Showcase, è stato mostrato il prossimo lavoro di Turn 10: Forza Motorsport. Nessun numero dopo il titolo, poiché si tratterà di un soft reboot. Questo gioco girerà solo per console next gen e PC, caratteristica che permetterà di sfruttare a pieno sia il nuovo hardware sia il nuovo motore grafico, permettendo così di andare incontro a quelle che sono le richieste della community di appassionati.

Forza Motorsport

Cosa sappiamo?

Detto del titolo, gli sviluppatori hanno mostrato alcune novità interessanti. Iniziando da un motore fisico che rispetto al predecessore è 48 volte superiore rispetto al precedente capitolo. Significa che ogni auto avrà un comportamento diverso in base sia al nostro modo di guidare, sia alle condizioni meteo. Non solo. Per la prima volta, è stata introdotta la gestione dell’usura delle gomme, la scelta delle mescole e il consumo di carburante. Tutto questo perché il motore fisico tiene conto anche della gommatura, condizioni meteo e soprattutto della temperatura dell’asfalto.

Come potete vedere qua sopra ci viene mostrato il meteo dinamico ma non sappiamo molto in realtà, oltre alla resa spettacolare. Gli ambienti che costeggiano la pista, son realizzati in modo veramente notevole.

Auto

Qualsiasi gioco di guida deve avere le auto al centro della scena e Forza Motorsport non fa eccezione. Non sappiamo la quantità e nemmeno quali saranno le automobili comprese nel titolo ma sappiamo che in questo Forza avremo il ray tracing attivo in game. Sappiamo già che quanto mostrato girava su PC con settaggi ultra ma comunque anche su console andrà in 4K ma non sappiamo se saranno 30 fps o magari 60 fps.

Parlando di auto e tornando un attimo sulla fisica di cui parlavamo sopra, non si può non accennare sia alle collisioni molto realistiche e soprattutto ai danni. Il ray tracing non smetterà di essere attivo nemmeno dopo una collisione. All’impatto, la vernice dell’auto si stacca mentre le ruote accumulano sporco.

Dal sito ufficiale di apprendiamo che nei video son state mostrate le seguenti auto:

  • 2018 Acura #36 Gradient Racing NSX GT3
  • 2020 Acura #6 ARX-05 DPi
  • 1958 Aston Martin DBR1
  • 2017 Aston Martin Aston Martin Racing V12 Vantage GT3 #7
  • 2018 Audi #44 R8 LMS GT3
  • 2021 Audi RS e-tron GT
  • 2017 BMW #24 BMW Team RLL M6 GTLM
  • 2018 BMW #1 BMW M Motorsport M8 GTE
  • 2019 Brabham BT62
  • 2021 Cadillac #31 Whelen Racing DPi-V.R
  • 1966 Chaparral #66 Chaparral Cars 2E
  • 1969 Chevrolet Camaro Super Sport Coupe
  • 2020 Chevrolet #3 Corvette Racing C8.R
  • 2020 Chevrolet Corvette Stingray Coupé
  • 1969 Dodge Charger R/T
  • 2018 Dodge Challenger SRT Demon
  • 1967 Eagle-Weslake T1G
  • 1967 Ferrari #24 Ferrari Spa 330 P4
  • 1966 Ford #2 GT40 Mk II Le Mans
  • 1969 Ford Mustang Boss 302
  • 2018 Formula Drift #64 Nissan 370Z
  • 2020 Formula Drift #151 Toyota GR Supra
  • 2019 Ginetta #6 Team LNT Ginetta G60-LT-P1
  • 1967 Honda RA300
  • 2020 Koenigsegg Jesko
  • 2018 Lamborghini #63 Squadra Corse Huracán Super Trofeo Evo
  • 2020 Lamborghini Huracan EVO
  • 1991 Mazda #55 Mazda 787B
  • 1966 McLaren M2B
  • 2019 McLaren Senna GTR
  • 2018 Mercedes-AMG GT3
  • 1970 Mercury Cougar Eliminator
  • 2016 NIO EP9
  • 2019 Nissan 370Z Nismo
  • 2020 Nissan GT-R NISMO (R35)
  • 2017 Porsche #911 Porsche GT Team 911 RSR
  • 2021 Porsche 911 GT3

Per dare un’idea di quale siano i miglioramenti fatti nel titolo che verrà la luce nel 2023 e sarà disponibile subito sul Game Pass, il canale YouTube ElAnalistaDeBits ha pubblicato un interessante confronto tra Forza Motorsport e il predecessore Forza Motorsport 7.

Entrambi girano su PC con settaggi Ultra e per questo confronto ci viene mostrato lo stesso tracciato visto durante la presentazione di Forza Motorsport: Maple Valley. Il miglioramento è molto netto, soprattutto in termini di luminosità. Per quanto concerne il resto, dagli ambienti a bordo pista alle collisioni, ai danni; tutto è migliorato notevolmente.

Traendo un bilancio di quanto visto, non si può rimanere indifferenti di fronte a un titolo del genere, l’unico punto di domanda se vogliamo son le modalità di gioco e forse il modello di guida. Gli sviluppatori non hanno detto nulla a riguardo ma da qui al 2023 ci sarà tempo e modo per saperne di più.

Cosa ne pensate del prossimo Forza Motorsport? Fatecelo sapere con un commento. Come sempre, vi suggeriamo di continuare a seguire la pagina e il sito 17KGroup per essere continuamente informati sulle ultime news.