Replaced

Il conflitto tra Ucraina e Russia ha avuto ripercussioni su praticamente ogni settore produttivo, incluso quello videoludico; tra le altre cose, infatti, diverse software house che hanno sede in Ucraina hanno dovuto sospendere il proprio lavoro al fine di salvaguardare l’incolumità dei loro dipendenti, come già visto nel caso di GSC Game World e il loro Stalker 2 e, adesso, con lo studio Sad Cat e la loro promettente opera Replaced.

In queste ore, infatti, gli sviluppatori hanno annunciato tramite un post sull’account Twitter del gioco che il loro platformer retro-futuristico sci-fi è stato rimandato dal 2022 al 2023 proprio a causa dell’invasione Russa nel territorio ucraino.

Nel comunicato diffuso online si può leggere che “Lo studio bielorusso che sta lavorando al gioco, Sad Cat Studios, ha un team di telentuosi sviluppatori provenienti da Bielorussia e Ucraina. Sfortunatamente, la attuale guerra in Ucraina ha avuto un pesante impatto sullo sviluppo di Replaced, visto che molti membri del team risiedono nelle regioni limitrofe“.

La priorità per Sad Cat è stata quella di assicurare la salvaguardia del proprio team e delle rispettive famiglia. Di conseguenza, parte del team è stato ricollocato e solo recentemente sono ripresi i lavori su Replaced“.

Il team, insieme al publisher Coatsink, ha pertanto decido di rinviare il gioco cosicché possa uscire nel suo stato migliore. Stiamo lavorando sodo per rispettare la qualità che avete visto nel trailer, ma la salute fisica e mentale degli sviluppatori vengono prima di ogni cosa e non possiamo costringerli a rispettare le scadenze originali“.

Quindi, similarmente a quanto comunicato proprio recentemente dai dev di Stalker 2, pare che i lavori sull’opera siano lentamente ricominciati dopo la pausa forzata dovuto al conflitto Ucraina-Russia.Replaced è pertanto adesso previsto per il 2023 su PC, Xbox Series X/S e Xbox One. L’opera di Sad Cat Studios arriverà inoltre sin dal D1 sul Xbox Game Pass.