Nonostante non sia il titolo di punta di quest’anno, Call of Duty: Black Ops Cold War non è stato abbandonato da Treyarch, infatti arrivano la mappa multigiocatore Jungle, la mitraglietta UGR ed Eleazar “Lazar” Azoulay, il nuovissimo operatore.

Jungle

Considerate le sue ampie dimensioni, Jungle permette due tipi di approcci, difendere una posizione specifica o spostarsi senza sosta da un’estremità all’altra della mappa. Il villaggio nella zona sud, stretto tra le rovine e il quartier generale, è spesso al centro dell’azione. È anche possibile seguire il percorso nella zona nord, eliminando i nemici all’interno e sul retro della struttura che porta al ponte, un ambito punto panoramico al centro del fiume. Alternativamente è possibile aggirarsi per il centro della mappa e dare la caccia ai nemici appostati sui diversi punti d’osservazione.

La mappa offre numerose opportunità di combattimento a distanza, intervallate da scontri ravvicinati attorno agli edifici e agli ostacoli naturali, e richiede quindi perfetta consapevolezza della propria posizione, in particolare mentre si esplora l’insidiosa zona del fiume. Nel dubbio, consigliamo di collaborare con altri operatori; in un luogo così pericoloso, un po’ di potenza di fuoco extra non guasta mai.

Call of Duty: Black Ops Cold War si aggiorna, ecco le novità

Mitraglietta UGR

L’UGR è un’arma precisa e letale che spara dardi in acciaio in grado di penetrare anche le corazze più spesse. Visita l’Armaiolo per trasformarla in un’arma devastante a distanza ravvicinata o aumentarne la precisione a medio raggio. Quale che sia la tua preferenza, potrai sicuramente fare affidamento sulla sua precisione e maneggevolezza per cavarti d’impiccio anche nelle situazioni più complicate. Per sbloccarla nel multiplayer bisognerà uccidere un nemico rivelato con un aereo spia, un UAV o un microfono da campo in 15 partite completate diverse con una mitraglietta mentre per sbloccarla nella modalità zombie bisognerà uccidere 1.000 nemici usando una mitraglietta di rarità epica o superiore.

Call of Duty: Black Ops Cold War si aggiorna, ecco le novità

Lazar

Uno dei personaggi principali della campagna di Black Ops Cold War, è stato scelto da Russell Adler in persona per aiutare nella caccia a Perseus e per neutralizzarne la rete di spionaggio. Ora potrà fare sfoggio del proprio impareggiabile talento anche nel multigiocatore di Black Ops Cold War e in Warzone. La stazza fisica di Lazar e il suo incredibile sangue freddo lo rendono una forza della natura in qualsiasi situazione di combattimento. Ex atleta alle superiori, Lazar ha una forza esplosiva e un’agilità senza pari, ma i colleghi citano subito la sua rapidità mentale e la sua indole salda come motivi principali per volerlo nella stessa unità. Lazar sarà disponibile nel negozio in-game come parte di un bundle.

Call of Duty: Black Ops Cold War si aggiorna, ecco le novità

Per ulteriori informazioni riguardo all’aggiornamento, vi rimandiamo al Blog Ufficiale. Cosa ne pensate di queste novità per Call of Duty: Black Ops Cold War? Come sempre, fatecelo sapere e continuate a seguirci per altre emozionanti novità dal mondo del gaming.