Syphon Filter

Chi ha vissuto l’era della prima e mitica PlayStation non potrà non ricordarsi di Syphon Filter, opera – e successivamente saga – prodotta da Bend Studios (autori del ben più recente e chiacchierato Days Gone) e considerato all’epoca il rivale di Metal Gear Solid.

Dopo i capitoli del 2007, ossia Logan’s Shadow per PS2 e il multiplayer Combat Ops per PS3, la saga con protagonista l’agente Gabe Logan è sparita dai radar e dalle nostre console per un bel po’ di tempo, salvo poi riaffaciarsi sugli scaffali soltanto con il lancio di PlayStation Classic e senza, pertanto, un vero e proprio nuovo capitolo.

Sebbene la situazione di Syphon Filter non sembra al momento destinata a cambiare, i più nostalgici e chi desidera avvicinarsi a questa serie potrebbero trovare pane per i loro denti grazie al nuovo PlayStation Plus. In uscita a giugno, infatti, il rinnovato servizio di Sony comprenderà una libreria di oltre 700 giochi per tre diversi livelli di abbonamento, con oltre 300 derivati dai cataloghi di PS1, PS2, PS3 e PSP, e tra questi potrebbero trovarsi diversi titoli appartenenti alla saga di Gabe Logan.

Come riportato per primo dal portale Gematsu, alcuni giochi della saga sono stati classificati dal GRAC (Game Rating and Administration Committee) della Corea del Sud. Secondo quanto si legge, si tratterebbe di Syphon Filter and Syphon Filter 2 per PS1 e dei due titoli per PSP/PS2 SF: Dark Mirror SF: Logan’s Shadow, che sarebbero stati classificati per le piattaforme PlayStation 4/PlayStation 5 e suggerendo, pertanto, la loro inclusione nella libreria Premium del nuovo PlayStation Plus.

Al momento, tuttavia, non sono stati rilevati eventuali classificazioni per Syphon Filter 3 (PS1) e Syphon Filter: Omega Strain (PS2), ma ciò non esclude un loro approdo insieme al resto dei capitoli o, magari, in tempi successivi.