Un’altra grande stagione di esport sta per cominciare con il ritorno del torneo dedicato a Tom Clancy’s Rainbow Six Siege. Gli 8 team in gara sono pronti a dare spettacolo a partire dal 13 aprile, con squadre rinnovate e promettenti new entry.

https://twitter.com/Rainbow6IT/status/1512822303582740482

L’ormai consolidata partnership tra PG Esports, leader nell’organizzazione di eventi dedicati al gaming competitivo, e Ubisoft continua a regalare agli appassionati un grande spettacolo e si rinnova con la nuova edizione dei Tom Clancy’s Rainbow Six Siege PG Nationals. La competizione, attesissima dai fan è, non a caso, nella top 5 dei tornei più visti su Twitch in Italia con oltre 94.000 ore guardate e sarà trasmessa sul canale Rainbow6IT.

Rainbow Six Siege, al via l'edizione 2022 dei PG Nationals

Con uno split unico, senza la parte invernale, il torneo si appresta a essere un appuntamento veramente imperdibile per tutti gli appassionati di Rainbow Six Siege, terminata la prima fase il torneo entrerà nel vivo con i playoff a partire dal 20 giugno, mentre la finale si terrà a luglio inoltrato. Il team campione avrà la possibilità di rappresentare l’Italia all’esclusiva Challenger League Europea, una chance unica per affrontare i migliori player di tutto il continente e arrivare a competere nel più importante campionato europeo di Rainbow Six, la European League, come accaduto durante le scorse edizioni ai team Macko e Mkers che hanno avuto l’occasione di confrontarsi con le migliori compagini europee, entrando sempre in Top 8.

Fra le nuove regole inserite nell’edizione 2022 dei PG Nationals, vi è l’obbligo che almeno tre membri del team su cinque siano residenti sul territorio italiano, cambio che ha portato ad un rinnovamento del roster e ha permesso a molti player di fare il salto di qualità dal Be Serious, la seconda divisione del circuito.

Rainbow Six Siege, al via l'edizione 2022 dei PG Nationals

Come da tradizione, i team protagonisti dell’edizione 2022 saranno 8, andiamo a scoprirli!

  • Macko, vincitori dell’ultimo Winter Split e che annoverano tra le loro fila il talentuoso player diciannovenne T3b.
  • Mkers, veterani del mondo esports e di Rainbow Six Siege, l’unico team italiano ad essere entrati nel ristretto club del Six Invitational, ossia il mondiale a squadre di Rainbow Six.
  • Totem, un nuovo team che dopo una breve ma intensa esperienza nella top 4 della Challenger League 2021 si unisce ai PG Nationals con una squadra totalmente rinnovata composta di giocatori provenienti dai Be Serious.
  • Hmble, team composto da player della seconda divisione e provenienti da altri circuiti come Katsola, giocatore appena diciottenne formatosi nell’Academy dei Mkers.
  • Axolotl, arrivano direttamente dai Promotion Tournament e sono pronti ad affermarsi nella massima serie.
  • IGP Black Duck, organizzazione storica e attiva sullo sparatutto del publisher francese fin dal primo campionato italiano, un altro team di veterani dopo i Mkers.
  • aNc Outplayed, già arrivati in Top 4 alla prima edizione dei PG Nationals
  • Esport Empire, un team composto quasi esclusivamente da giocatori del Be Serious.

Cosa ne pensate di questa nuova edizione dei Rainbow Six Siege PG Nationals? Come sempre, fatecelo sapere e continuate a seguirci per altre emozionanti novità dal mondo del gaming.